Giuseppe Lama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Lama (Casalvecchio Siculo, 24 maggio 1924Messina, 8 agosto 1947) è stato un pittore italiano.

Nato a Casalvecchio Siculo da Eligio Lama e Giovanna Carmela Cannavò ebbe due fratelli minori, Carmelo Lama e Antonio Lama e una sorella morta alla nascita.

Fin da piccolo si dimostrò duttile verso ogni tipo di arte, dalla recitazione (nella Compagnia teatrale della Parrocchia di S.Onofrio Anacoreta di Casalvecchio Siculo sotto l'abile direzione di Monsignor Padre Mario D'Amico) alla pittura.

In pittura, grazie a Monsignor Padre Mario D'Amico conobbe l'artista Tore Calabrò che lo apprezzò per la finitura del suo tratto e l'armoniosità del colore. Divenne pertanto allievo nella scuola dell'artista Tore Edmondo Calabrò, autore della Statua della Madonnina del Porto di Messina. Con la guida di questo artista, il Lama partecipò alla creazione degli splendidi affreschi che decorano per intero la Chiesa di S.Onofrio Anacoreta a Casalvecchio Siculo).

Partito per la Seconda guerra mondiale, si ammalò gravemente durante il conflitto e morì tristemente e prematuramente in seguito alla tubercolosi, alla giovanissima età di ventiquattro anni. Artista molto estroso e affine alla ricercatezza dei colori e dei dettagli, lasciò molti quadri e affreschi su tela e legno.








Creative Commons License