Giuseppe Pisante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Pisante (San Severo, 3 gennaio 1942Milano, 10 giugno 2009) è stato un imprenditore italiano, proprietario del gruppo EMIT.

Nato a San Severo in Puglia, papà di tre figli e secondogenito di sette fratelli, si è trasferito a Milano per gli studi universitari. Cavaliere del lavoro dal 2 giugno 1988 proprietario del gruppo EMIT (Ercole Marelli Impianti Tecnologici), azienda leader in vari settori dell'industria pesante e dello smaltimento di rifiuti solidi e liquidi. Laureatosi in chimica industriale, ha iniziato la propria attività imprenditoriale in una società del settore chimico, la Apsa. Ha poi rilevato dalla società americana Metcalf & Eddy Ltd di Boston unitamente al Gruppo Techint la società Acqua. Fu presidente della Fineco S.p.A., finanziaria di controllo del Gruppo EMIT che possiedeva rilevanti pertecipazioni, congiuntamente al Gruppo Veolia, in SIBA, leader in Italia nel settore della costruzione di impianti di trattamento acque e della gestione di concessioni di distribuzione idrica.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Cavaliere del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del lavoro
«È Presidente del Gruppo Acqua, Società che opera nel settore manifatturiero, impiantistico e servizi. Dopo aver conseguito nel 1966 la laurea in chimica presso l'Università di Milano, inizia la propria attività imprenditoriale in una società del settore chimico la APSA (1966-1973) per poi rilevare dalla società americana Metcalf & Eddy Limited-Boston una partecipazione paritetica con il Gruppo Rocca nella Società Acqua. Successivamente, attraverso un rapido sviluppo realizzato nel settore impiantistico industriale ed ecologico, il Gruppo Acqua, con alla guida Giuseppe Pisante, acquisisce la Ercole Marelli Componenti (1984), la Rotors Motori, la Rotors Pompe, l'Ansaldo Motori di Arzignano-Vicenza (1985), le Officine Termomeccaniche Breda di Bari (1986) e nel 1987 la "Frigoriferi Dell'Orto". Il Gruppo Acqua, che ha fatturato nel 1987 408 miliardi con 2000 dipendenti, è leader nel settore ecologico ( trattamento delle acque reflue civili ed industriali, smaltimento rifiuti, sistemi di pompaggio e potabilizzazione delle acque primarie e della produzione e distribuzione di energia).»
— 1988[1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License