Giusto Sardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giusto Sardi
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1914-1915 Acqui Acqui  ? (?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giusto Sardi (Genova, 10 luglio 1894Genova, 6 aprile ...) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Nato a Genova ma trasferitosi in Argentina con la famiglia da bambino, era noto come Sardi III per distinguerlo dai fratelli Sereno o Sardi I ed Enrico o Sardi II.[1]

Tornato in Italia, giocò tra le file dell'Acqui.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Sardi giocò nella stagione 1914-1915 tra le file dell'Acqui che disputava il suo primo campionato nella massima serie italiana.

Il suo esordio tra le file dei piemontesi avvenne il 4 ottobre 1914 nell'incontro casalingo contro il Genoa, club nel quale militava il fratello Enrico. Sardi ed i suoi compagni andarono incontro ad una débâcle, perdendo 16 a 0.[2]

Con il suo club, Sardi si piazzò al quinto e penultimo posto del girone eliminatorio della Liguria e del basso Piemonte, non ottenendo l'accesso ai Gironi Semifinali.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Nel 1891 nasce a Genova Enrico Sardi Tuttomercatoweb.com
  2. ^ Tabellini 1914-15 Akaiaoi.com

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.







Creative Commons License