Hans Johner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hans Johner (Basilea, 7 gennaio 1889Thalwil, 2 dicembre 1975) è stato uno scacchista svizzero, Maestro Internazionale.

Sì trasferì con la famiglia a 7 anni a Francoforte e poi a Berlino, dove studiò musica in un conservatorio. Ritornò in Svizzera nel 1910 e fece parte per 45 anni dell'orchestra Zürcher Tonhalle di Zurigo, come professore di violino e viola da braccio.

Iniziò la carriera scacchistica a 17 anni nel torneo secondario di Ostenda 1906, classificandosi 2º.

Ha il record di vittorie nel campionato svizzero, avendolo vinto per 12 volte: nel 1908, 1923, 1928, 1929, 1931, 1932, 1934, 1935, 1937, 1938, 1947 e 1950 (tre volte ex aequo).

Alle olimpiadi di Praga 1931 vinse partite contro Akiba Rubinstein, Vladas Mikenas e Weenink. Nel grande torneo di Zurigo 1934 (vinto da Alekhine) si classificò 9°, ma vinse una partita contro Nimzovich.

Hans Johner è stato anche un problemista, avendo composto circa 200 problemi in due, tre e più mosse, raccolti da G. Baumgartner nel libro Kostbarkeiten der Problemkunst.

Ha redatto per 57 anni la rubrica scacchistica del giornale Neuen Zücher Zeitung.

Era fratello minore di Paul Johner.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License