Harukichi Hyakutake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Harukichi Hyakutake
Harukichi Hyakutake di fronte al quartier generale di Rabaul, probabilmente nella primavera o estate del 1942.
Harukichi Hyakutake di fronte al quartier generale di Rabaul, probabilmente nella primavera o estate del 1942.
25 maggio 1888 - 10 marzo 1947
Nato a Prefettura di Saga
Cause della morte cause naturali
Dati militari
Paese servito Giappone Impero giapponese
Forza armata War flag of the Imperial Japanese Army.svg Dai-Nippon Teikoku Rikugun
Anni di servizio 1909 - 1945
Grado tenente generale
Guerre Seconda guerra sino-giapponese
Seconda guerra mondiale
Campagne Campagna di Guadalcanal
Campagna delle Isole Salomone
Campagna di Bougainville

senza fonte

voci di militari presenti su Wikipedia

Harukichi Hyakutake (in giapponese 百武晴吉, Hyakutake Harukichi) (Prefettura di Saga, 25 maggio 188810 marzo 1947) è stato un generale giapponese.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Inizio della carrieramodifica | modifica sorgente

Nato nella Prefettura di Saga[1], Hyakutake si diplomò come ufficiale di fanteria nel 21º corso dell'Accademia dell'esercito imperiale giapponese nel 1909: i generali Kanji Ishihara e Jo Iimura furono suoi compagni di corso, così come il futuro leader cinese Chiang Kai-Shek. Frequentò poi il 33º corso del Rikugun Daigakkō nel 1921, dove studiò crittoanalisi, e fu assegnato allo Stato Maggiore generale dell'esercito dopo la laurea.

Dal 1925 al 1927, col grado di tenente colonnello, Hyakutake prestò servizio come addetto militare giapponese in Polonia. Nel 1928 fu assegnato al quartier generale dell'esercito di Kwantung, in Cina. Come colonnello lavorò nella scuola delle trasmissioni dell'esercito nel 1932, poi come comandante di sezione nello Stato Maggiore generale fino al 1935. Dopo aver comandato il 78º reggimento di fanteria, divenne sovraintendente della scuola di preparazione militare di Hiroshima nell'aprile del 1936 e fu promosso a maggior generale (corrispondente all'italiano generale di divisione) nel marzo 1937; ad agosto assunse il posto di sovrintendente della Scuola delle Trasmissioni. Nel marzo 1939 assunse il comando della 1ª brigata mista indipendente e fu nominato tenente generale nell'agosto dello stesso anno. Dal febbraio 1940 fino all'aprile 1941 fu comandante della 20a divisione di fanteria.[2]

La seconda guerra mondialemodifica | modifica sorgente

Nel maggio del 1942 Hyakutake fu messo il comando della 17a armata il cui quartier generale si trovava a Rabaul, nel Pacifico sud-occidentale. Questa posizione lo portò a prendere parte alla dura campagna di Guadalcanal, alla contemporanea campagna della Nuova Guinea e alla successiva campagna delle Isole Salomone: sul finire del 1942, però, venne creato un comando generale (l'"Ottava Area d'Armata") per gestire le operazioni dell'area, che assegnò alla 17ª armata la responsabilità del solo arcipelago delle Salomone, mentre il fronte in Nuova Guinea passò al comando del generale Hitoshi Imamura. Hyakutake diresse le sue forze principalmente durante la combattuta campagna di Bougainville,[2] ma non riuscì a impedire lo sbarco statunitense e il consolidamento di una vasta testa di ponte, contro la quale si infransero numerosi attacchi; la superiorità aerea e navale degli Alleati operò poi un efficace blocco della grande isola, sì che l'armata di Hyakutake rimase tagliata fuori da ogni comunicazione e rifornimento. I soldati nipponici furono costretti a vivere in alcune grotte nella foresta tropicale per gran parte del resto della guerra.

Hyakutake soffrì di un debilitante ictus e fu sollevato dai suoi incarichi nel febbraio 1945 dal generale Masatane Kanda.[3] Non ci fu modo di riportarlo in Giappone per curarlo fino al febbraio 1946, dopo la resa del Giappone. Morì il 10 marzo 1947 all'età di 59 anni.[4][2]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Smith 2000, op. cit., pag. 25
  2. ^ a b c Hayashi 1959, op. cit., pagg. 224-225
  3. ^ Gailey 1991, op. cit.
  4. ^ Smith 2000, op. cit., pag. 230

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Trevor N. Dupuy, The Harper Encyclopedia of Military Biography, New York, HarperCollins Publishers, 1992. ISBN 0-7858-0437-4.
  • Richard Frank, Guadalcanal: The Definitive Account of the Landmark Battle, New York, Random House, 1990. ISBN 0-394-58875-4.
  • Richard Fuller, Shokan: Hirohito's Samurai, London, Arms and Armour Press, 1992. ISBN 1854091514.
  • Harry A. Gailey, Bougainville, 1943-1945: The Forgotten Campaign, Lexington, Kentucky, USA, University Press of Kentucky, 1991. ISBN 0-8131-9047-9. - relazione imparziale di questo libro su questo sito
  • Saburo Hayashi, Kogun: The Japanese Army in the Pacific War, Marine Corps. Association, 1959. ASIN B000ID3YRK.
  • Michael T. Smith, Bloody Ridge: The Battle That Saved Guadalcanal, New York, Pocket, 2000. ISBN 0-7434-6321-8.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License