Herve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Herve
comune
Herve – Stemma Herve – Bandiera
Herve – Veduta
Dati amministrativi
Stato Belgio Belgio
Regione Flag of Wallonia.svg Vallonia
Provincia Flag of the Province of Liège.svg Liegi
Arrondissement Verviers
Sindaco André Smets
Territorio
Coordinate 50°38′N 5°47′E / 50.633333°N 5.783333°E50.633333; 5.783333 (Herve)Coordinate: 50°38′N 5°47′E / 50.633333°N 5.783333°E50.633333; 5.783333 (Herve)
Superficie 56,84 km²
Abitanti 16 740 (01-01-2007)
Densità 294,51 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 4650-4651-4652-4653-4654
Prefisso 087
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Belgio
Herve
Herve – Mappa
Sito istituzionale

Herve (in vallone Heve) è una città del Belgio, facente parte della Comunità francofona del Belgio, situata nella Regione Vallonia, nella provincia di Liegi, a 8 km in linea d'aria da Verviers e a 17 km da Liegi. Questa città è considerata come la capitale del Pays de Herve.

Il nome di Herve sembra derivare da "Arvia" che significa "corso d'acqua". Il nome verrebbe dunque da un ruscello, del quale ora non resta che un rigagnolo, l'Hack (Hac).

Il comune contava al 1º gennaio 2006 16.772 abitanti per una superficie di 56,98 km².

Capitale del Pays de Herve, è reputata per il suo formaggio che è di Denominazione di origine protetta (AOP) dal 1996 e la sua "Cavalcade" il lunedì di Pasqua.

Storiamodifica | modifica sorgente

38 civili uccisi e 300 case distrutte dal 39º e dal 16º reggimento dell'armata imperiale tedesca l'8 agosto 1914, durante il periodo delle atrocità commesse all'inizio dell'invasione.

La chiesamodifica | modifica sorgente

La chiesa di San Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista è stata costruita nel XVII secolo. La torre, di un'altezza di 49 metri, data invece del XIII secolo. Il campanile ha la particolarità di essere ricurvo, per offrire una maggiore resistenza al vento.

Il cimitero, che si trovava in origine nei pressi della chiesa, è stato spostato in un primo tempo in Place Albert nel 1855 e poi verso la route de Soumagne nel 1928. La chiesa è un monumento riconosciuto dal 15 marzo 1934.

Folklore localemodifica | modifica sorgente

La Cavalcademodifica | modifica sorgente

La cavalcata ha luogo tutti gli anni, il Lunedì di Pasqua, dal 1880. All'inizio, si trattava di una parata di cavalli, da cui il nome "Cavalcade". Attualmente, è un grande corteo composto di armonie, di carri e di gruppi folcloristici che sfilano nelle strade di Herve durante il pomeriggio del Lunedì di Pasqua.

La Processione del Cinquêmemodifica | modifica sorgente

(Lunedì di Pentecoste)

Fiera di San Leonardo(Foire Saint-Léonard)modifica | modifica sorgente

(6 novembre)

Le sei fontane (Les Six Fontaines)modifica | modifica sorgente

Le Six Fontaines, in vallone Lu Six Batches, è una costruzione composta di 6 vasche di pietra. Ogni vasca ha la propria particolarità:

  • Lu batch à djvas : abbeverare i cavalli
  • Lu batch à pourcès : lavaggio dei maiali
  • Lu grand batch : per le lavandaie
  • Lu p'tit batch : pulire le viscere
  • Lu reû batch : per gli usi domestici
  • Lu batch Lecomte : la migliore acqua. Il nome viene da una famiglia di Herve, i Lecomte, che non beveva che questa acqua. Inoltre, l'acqua di questa vasca se trasformerebbe in vino la sera di Natale, ma questo porterebbe sfortuna a chiunque ne bevesse.

Gastronomiamodifica | modifica sorgente

Il territorio comunale è terra di produzione del formaggio Limburger.

Composizione del comunemodifica | modifica sorgente

Herve è attualmente composto da 11 villaggi: Battice, Bolland, Bruyères, Chaineux, Charneux, Grand-Rechain, Herve, José, Julémont, Manaihant e Xhendelesse.

Persone legate ad Hervemodifica | modifica sorgente

  • Mathieu Leclercq (Herve 1796 - Bruxelles 1889) - Membro del Congresso Nazionale in occasione della dichiarazione d'indipendenza del Belgio - Ministro della Giustizia nel 1840.
  • Georges Gramme (Battice 1926 - Beersheba in Israele 1985) - Membro della Resistenza con la funzione di agente informativo sotto l'occupazione tedesca del Belgio. Nel 1977, all'indomani dell'entrata in vigore della legislazione relativa alle fusioni dei comuni (Loi Michel), è stato nominato borgomastro della nuova entità di Herve - (1971-1985) Senatore - (1979-1980) Ministro dell'Interno e delle Riforme Istituzionali.

Galleria fotograficamodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio







Creative Commons License