Hicham El Guerrouj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Hicham El Guerrouj
Carlos ga...jpg
Hicham El Guerrouj (sulla sinistra) ai Giochi olimpici del 2004.
Dati biografici
Nazionalità Marocco Marocco
Altezza 176 cm
Peso 58 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Record
800 m 1'47"18 (1995)
1.500 m 3'26"00 Record mondiale (1998)
1.500 m indoor 3'31"18 Record mondiale (1997)
3.000 m 7'23"09 Record nazionale (1999)
3.000 m indoor 7'33"73 Record nazionale (2003)
5.000 m 12'50"24 (2003)
Carriera
Nazionale
1992-2004 Marocco Marocco
Palmarès
Giochi olimpici 2 1 0
Mondiali 4 2 0
Mondiali indoor 3 0 0
Mondiali juniores 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2010

Hicham El Guerrouj (arabo: هشام الكروج‎; Berkane, 14 settembre 1974) è un ex atleta marocchino, di lingua madre berbera, specializzato nelle corse di mezzofondo.

Considerato tra i più grandi atleti della specialità di tutti i tempi, ha ottenuto in carriera due ori olimpici[1] e quattro medaglie d'oro ai Mondiali. È attualmente il detentore dei record del mondo dei 1500 metri piani (sia all'aperto che indoor), oltre che delle distanze del miglio e dei 2000 metri piani.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Favorito nei 1500 m ai Giochi olimpici di Atlanta del 1996 cade in finale durante l'ultimo giro. A Sydney quattro anni dopo vince l'argento e ad Atene, nell'ultima Olimpiade della sua carriera, riesce a conquistare finalmente la medaglia d'oro nei 1500 m ed a doppiare nei 5000 m.[1]

È stato campione del mondo per ben 4 volte consecutive sui 1500 m (Atene 1997, Siviglia 1999, Edmonton 2001, Parigi 2003).

La gara delle Olimpiadi di Atene è stata l'ultima della sua carriera. Nel 2006 ha annunciato ufficialmente il ritiro dalle competizioni.[2]

Dal 2004 fa parte del Comitato Olimpico Internazionale.

Record nazionalimodifica | modifica sorgente

Senioresmodifica | modifica sorgente

  • 1.500 metri piani: 3'26"00 (Italia Roma, 14 luglio 1998) Record mondiale
  • Miglio: 3'43"13 (Italia Roma, 7 luglio 1999) Record mondiale
  • 2.000 metri piani: 4'44"79 (Germania Berlino, 7 settembre 1999) Record mondiale
  • 3.000 metri piani: 7'23"09 (Belgio Bruxelles, 3 settembre 1999)
  • 1.500 metri piani indoor: 3'31"18 (Germania Stoccarda, 2 febbraio 1997) Record mondiale
  • Miglio indoor: 3'48"45 (Belgio Gand, 12 febbraio 1997)
  • 3.000 metri piani indoor: 7'33"73 (Francia Liévin, 23 febbraio 2003)

Progressionemodifica | modifica sorgente

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1992 Mondiali di campestre Stati Uniti Boston Juniores 14º 24'26
Mondiali juniores Corea del Sud Seul 5.000 metri Bronzo Bronzo 13'46"79
1995 Mondiali indoor Spagna Barcellona 1.500 metri Oro Oro 3'44"54
Mondiali Svezia Göteborg 1.500 metri Argento Argento 3'35"28
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 1.500 metri 12º 3'40"75
1997 Mondiali indoor Francia Parigi 1.500 metri Oro Oro 3'35"31 Record dei Campionati
Mondiali Grecia Atene 1.500 metri Oro Oro 3'35"83
1999 Mondiali Spagna Siviglia 1.500 metri Oro Oro 3'27"65 Record dei Campionati
2000 Giochi olimpici Australia Sydney 1.500 metri Argento Argento 3'32"32
2001 Mondiali indoor Portogallo Lisbona 3.000 metri Oro Oro 7'37"74
Mondiali Canada Edmonton 1.500 metri Oro Oro 3'30"68
2003 Mondiali Francia Parigi 1.500 metri Oro Oro 3'31"77
5.000 metri Argento Argento 12'52"83
2004 Giochi olimpici Grecia Atene 1.500 metri Oro Oro 3'34"18
5.000 metri Oro Oro 13'14"39

Coppe e meeting internazionalimodifica | modifica sorgente

1996

1997

1998

2001

2002

Curiositàmodifica | modifica sorgente

  • Sul libro di fisica per scuole superiori Fisica (di John Cutnell e Kenneth Johnson, edizione italiana a cura di Claudio Romeni), è presente un problema di fisica riguardante il suo record del mondo nei 1500 metri piani.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Premio Principe delle Asturie per lo sport (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principe delle Asturie per lo sport (Spagna)
— 2004

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b (EN) Hicham El Guerrouj biography and olympic results, Sports-Reference.com. URL consultato il 20 giugno 2010.
  2. ^ (EN) King of Middle Distance, Hicham El Guerrouj retires, IAAF.org, 23 maggio 2006. URL consultato il 20 giugno 2010.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 108044135 LCCN: no2010039724








Creative Commons License