Il libro dei cinque anelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Il libro dei cinque anelli
Titolo originale 五輪書, Go rin no sho
Autore Miyamoto Musashi
1ª ed. originale 1642
Genere Trattato
Sottogenere militare-filosofico
Lingua originale giapponese

Il libro dei cinque anelli (五輪書, Go rin no sho) scritto da Miyamoto Musashi è considerato un classico dei trattati sulla strategia militare, spesso paragonato a L'arte della guerra di Sunzi.

Il libro è conosciuto anche come Il libro degli elementi o Il libro dei cinque elementi, dato che ognuno dei cinque capitoli del libro ha il nome di uno degli elementi che secondo l'autore costituivano il mondo. I cinque anelli sono: Terra, Acqua, Fuoco, Vento, Vuoto.

Ogni elemento rappresenta un differente aspetto della strategia e si presume che il guerriero che sia in grado di padroneggiare perfettamente i cinque elementi sia un guerriero invincibile. Quando è stata presentata la prima traduzione in inglese il libro ha riscosso subito un notevole successo tra i manager che interpretavano gli insegnamenti del maestro nell'ottica della competizione economica. Per i membri della Hyoho Niten Ichi-ryu invece è solamente un manuale della strategia e della filosofia del combattimento.

Nell'introduzione, Musashi dice:

siamo nei primi dieci giorni del decimo mese nel ventesimo anno di Kanei

il che ci fa datare il libro al 1645. Un paragone quasi obbligato, è confrontare questo con l'Hagakure (letteralmente: Nascosto fra le foglie), l'altro testo relativo all'etica dei samurai, posteriore di 70 anni (1716), scritto da Yamamoto Tsunetomo.

Edizionimodifica | modifica sorgente

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License