Io no spik inglish

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Io no spik inglish
Paese di produzione Italia
Anno 1995
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Carlo Vanzina
Soggetto Enrico e Carlo Vanzina
Sceneggiatura Enrico e Carlo Vanzina
Produttore Fulvio Lucisano, Enrico e Carlo Vanzina
Fotografia Gian Lorenzo Battaglia
Montaggio Sergio Montanari
Musiche Federico De Robertis
Scenografia Tonino Zera
Costumi Nicoletta Ercole
Interpreti e personaggi

Io no spik inglish è un film del 1995 diretto da Carlo Vanzina. Ambientato ad Albenga e nel Regno Unito.

Tramamodifica | modifica sorgente

Sergio Colombo (Paolo Villaggio) è un assicuratore la cui compagnia viene assorbita dalla British Fund Insurance, una multinazionale inglese. Ovviamente deve sapere l'inglese, di cui però non capisce una parola. Minacciato di licenziamento, si vede costretto a partire per un corso di Total Immersion ad Oxford. In questo modo la moglie Paola (Paola Quattrini), con la quale non ha più un rapporto felice da molto tempo, e la figlia Betta, che si accorge di lui solo quando deve spillargli dei soldi, sono costrette a trascorrere le vacanze estive in Sardegna senza Sergio. Questi, arrivato ad Oxford, incontra Fred Livingstone (Ian Price) e sua moglie Linda (Carolyn Pickles), i padroni della scuola, che gli mostrano i compagni di corso, i quali sono bambini. Colombo ne passa di tutti i colori: sveglia alle sei, otto ore di inglese più un compito al giorno, a letto alle nove di sera.

La scuola organizza varie attività: alla mostra dell'istituto dove hanno studiato anche i Windsor distrugge un'opera di Canaletto da un milione di sterline. In seguito, a causa della morte della zia di Linda, viene cancellata l'attività clou della settimana: la visita a Londra e ai suoi monumenti. Sergio si offre allora, data la sua età, come accompagnatore e la combriccola viene autorizzata da Fred e Linda a partire senza di loro. Una volta a Londra però Sergio incontra alcuni tifosi sampdoriani in trasferta per la partita di Coppa delle Coppe Arsenal-Sampdoria e non resiste alla tentazione di andare allo stadio portandosi dietro ovviamente i suoi giovani compagni di corso.

Una volta allo stadio è obbligato però ad infiltrarsi nella curva dell'Arsenal. La finzione dura solo fino al gol sampdoriano, quando Sergio non si trattiene ed esulta da solo quando tutti gli hooligan invece tacciono delusi. Le avventure londinesi continuano con la visita a un locale hard e con l'incontro con Patrizia una giovane bella romana con cui Sergio si illude di avere una intensa quanto breve storia d'amore estiva. In realtà Patrizia è una prostituta pagata dai compagni di corso di Sergio, desiderosi di regalare al loro anziano compagno emozioni che la moglie Paola non sembra più regalargli. Tutto si conclude in realtà con un nulla di fatto e Patrizia, colpita dalla bontà e dalla simpatia di Sergio, si rifiuta di ricevere il compenso per un rapporto peraltro mai avvenuto.

Al ritorno da Londra Sergio viene però espulso per il ritardo e la cattiva condotta. Ma ormai Sergio ha imparato l'inglese: all'aeroporto di Heathrow incontra il suo capo e gli mostra le sue nuove conoscenze tanto che Sergio viene reintegrato nella compagnia assicurativa presso la quale lavorava. Si concede una vacanza al mare, ma la scarsa attenzione che moglie e figlia gli riservano lo invogliano a cercare la compagnia dei bambini con cui divide il gelato e la "guerra" con la pistola ad acqua.

Sequelmodifica | modifica sorgente

Nel 1997 è stato prodotto il seguito intitolato Banzai. La storia riprende da quando Colombo è divorziato, e deve affrontare la dura vita del single.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema







Creative Commons License