Italo Stegher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Italo Stegher (Civitavecchia, 28 maggio 1894Bainsizza, 25 agosto 1917) è stato un militare italiano. Capitano di fanteria, comandante della 7ª compagnia del 208º Reggimento (Brigata "Taro") durante la prima guerra mondiale, ricevette la Medaglia d'oro al valor militare.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Era figlio di Vittorio, professore e insegnante, e di Clotilde Pespani, ambedue nati a Loreto (AN).

È stato patriota interventista. Con il grado di capitano ha partecipato alla prima guerra mondiale, decorato con medaglia d'oro al Valor Militare, è morto alla Bainsizza il 25 agosto 1917.

Onorificenze ricevutemodifica | modifica sorgente

Medaglia d'Oro al Valor Militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'Oro al Valor Militare
«In diversi giorni di aspri combattimenti, cooperò validamente con la compagnia ai suoi ordini alla conquista di un'importante posizione. Contrattaccata questa improvvisamente di notte da un reparto nemico, accorse prontamente coi suoi uomini, fece argine all'irruzione e ripristinò la continuità della linea già attraversata da nuclei avversari. Circondato di sorpresa ed afferrato alle spalle da un nemico che lo mise nell'impossibilità materiale di reagire, rifiutò sdegnosamente di arrendersi, e cadde ucciso.»
—  Bainsizza quota 549, 25 agosto 1917
— Data del conferimento: 19/08/1921

Notemodifica | modifica sorgente


Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License