Iuliu Hossu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iuliu Hossu
cardinale di Santa Romana Chiesa
Episcopul Iuliu.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato Milaşul Mare, 30 gennaio 1885
Creato cardinale 28 aprile 1969 da papa Paolo VI in pectore
pubblicato dopo la sua morte il 5 marzo 1973
Deceduto Oradea, 28 maggio 1970

Juliu Hossu (Milaș, 30 gennaio 1885Oradea, 28 maggio 1970) è stato un cardinale e vescovo cattolico romeno.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nacque a Milaş (all'epoca Milaşul Mare) il 30 gennaio 1885, fu ordinato sacerdote nel 1910. Fu consacrato vescovo di Cluj-Gherla il 4 dicembre 1917. Nel 1930 fu amministratore apostolico di Maramureş per un anno. Fu poi, dal 1941 al 1947, amministratore apostolico di Gran Varadino.

Il 28 ottobre 1948 fu arrestato dalle autorità comuniste rumene insieme ad altri vescovi cattolici. Dal 1950 al 1955 fu imprigionato nel penitenziario di Sighet. Trascorse il resto della sua vita agli arresti domiciliari.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale mantenendo però la nomina in pectore nel concistoro del 28 aprile 1969.

Morì il 28 maggio 1970 all'età di 85 anni, e la sua elevazione postuma fu annunciata nel successivo concistoro del 5 marzo 1973.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 89587004








Creative Commons License