James MacArthur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore scozzese, vedi James McArthur.
James MacArthur nel trailer del film Colpevole innocente (1957)

James Gordon MacArthur (Los Angeles, 8 dicembre 1937Jacksonville, 28 ottobre 2010) è stato un attore teatrale e attore cinematografico statunitense, attivo prevalentemente come caratterista in radio e televisione.

Interprete di alcuni b-movie, ma anche di notevoli film drammatici, di guerra e western, è conosciuto principalmente per aver dato vita al ruolo di Dan "Danno" Williams, personaggio di fiction della Hawaiian State Police squad nella serie televisiva Hawaii Squadra Cinque Zero, una parte che gli garantì notorietà internazionale.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Figlio adottivo dello scrittore e sceneggiatore Charles MacArthur e dell'attrice Helen Hayes, crebbe a Nyack (New York) con la figlia dei MacArthur, Mary, anch'essa attrice. Studiò alla Allen-Stevenson School di New York e successivamente alla Solebury School di New Hope (Pennsylvania), dove ancor giovane praticò il basket, il football americano ed il baseball.

Studente modello ed iperattivo, nell'ultimo anno di frequentazione alla Solebury School giocò come guardia nella squadra di football, facendo contestualmente il capitano in quella di basket. Rappresentante di classe e del locale Drama Club, riscrisse le regole della scuola ed collaborò al giornale scolastico, The Scribe; recitò come Scrooge in una rappresentazione di A Christmas Carol. Fidanzatosi con la compagna Joyce Bulifant, la sposò nel novembre 1958 (i due divorziarono nove anni dopo).

MacArthur mostrò ben presto un talento di attore. Pupillo di Lillian Gish, che era sua madrina, ebbe come amici di famiglia personaggi illustri dello spettacolo e dell'arte come Ben Hecht, Harpo Marx, Robert Benchley, Beatrice Lillie, John Barrymore e John Steinbeck.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Nel 1948, quando era appena undicenne, ebbe il suo primo ruolo per la radio nella trasmissione Theatre Guild of the Air, un programma di un'ora che trasmetteva brevi lavori teatrali davanti ad un pubblico presente in studio composto da circa ottocento persone. La madre adottiva di MacArthur, Helen Hayes, ricoprì anch'essa una parte in una di queste commedie, che prevedevano ruoli anche per giovanissimi interpreti. Richiesto se avesse avuto piacere di recitare, il futuro attore non ebbe esitazioni accettando immediatamente.

Il debutto vero e proprio in un teatro di prosa avvenne nel 1949 a Olney (Maryland), in The Corn is Green, che ebbe due settimane di repliche. Sua sorella Mary lavorava anch'essa nella medesima commedia e fu lei stessa a volere il fratello adottivo al suo fianco sul palcoscenico.

L'estate successiva, MacArthur replicò il ruolo a Dennis (Massachusetts), e quell'interpretazione costituì l'avvio della sua carriera teatrale vera e propria. Nel 1954 fu John Day in Life With Father (il soggetto teatrale da cui venne tratto il film Vita col padre) con Howard Lindsay e Dorothy Stickney.

MacArthur non si limitava a recitare, ma era attivo in altre mansioni interne al mondo dello spettacolo in chiave teatrale: si cimentò come pittore delle scenografie, elettricista, direttore delle luci e persino responsabile del parcheggio. Durante un festival intitolato alla madre (l'Helen Hayes Festival), alla Falmouth Playhouse di Cape Cod, gli furono affidate piccole parti. Tutte queste circostanze gli consentirono di stare sempre a stretto contatto con star del teatro e del cinema degli anni cinquanta come Barbara Bel Geddes e Gloria Vanderbilt.

All'età di diciotto anni impersonò Hal Ditmar nella commedia televisiva Deal a Blow, diretta da John Frankenheimer e con Macdonald Carey, Phyllis Thaxter ed Edward Arnold. In scena con quegli attori veterani, MacArthur non sfigurò mettendo anzi in evidenza doti recitative che lo posero all'attenzione della critica. Nel 1957, Frankenheimer diresse la versione cinematografica di questa commedia, intitolata Colpevole innocente, ancora con MacArthur nel ruolo principale. Una volta di più la sua interpretazione fu particolarmente apprezzata dalla critica, tanto da fargli guadagnare una nomination come migliore nuova promessa ai premi BAFTA del 1958.

Film con Disneymodifica | modifica sorgente

Nel 1958 MacArthur interpretò per la Disney i film Johnny, l'indiano bianco e La sfida del terzo uomo. Decidendo di fare l'attore a tempo pieno, quell'estate smise di frequentare l'Università di Harvard, dove si era iscritto per studiare storia. Ancora per la Disney interpretò quindi nel 1960 altri due film: Il ragazzo rapito e Robinson nell'isola dei corsari.

Questi film sono considerati tuttora come dei classici e sono ancora molto popolari. Nel febbraio 2003 il romanzo di Conrad Richter da cui fu tratto il film Johnny, l'indiano bianco è stato uno dei libri selezionati dal progetto dell'Ohio One Book, Two Counties. A questa manifestazione MacArthur è intervenuto raccontando di come il testo letterario fu utilizzato in chiave cinematografica e di quale fu il senso della sua esperienza di attore in quella precisa circostanza.

Quando Robinson nell'isola dei corsari è stato distribuito in formato DVD, l'attore si è prestato volentieri per fornire un commento di sottofondo a del materiale bonus incluso nella distribuzione.

Teatro, cinema, televisionemodifica | modifica sorgente

Solo dopo aver approfondito gli studi di recitazione, MacArthur poté debuttare a Broadway, nel 1960, recitando a fianco di Jane Fonda in Invitation to a March, e fu un'interpretazione che gli valse un Theater World Award.

Sebbene non sarebbe più tornato a recitare a Broadway, rimase tuttavia attivo in teatro in diverse produzioni come Under the Yum Yum Tree, The Moon Is Blue, John Loves Mary (con l'allora sua consorte Joyce Bulifant), Barefoot in the Park (da cui venne tratto nel 1967 il film A piedi nudi nel parco) e Murder at the Howard Johnson's.

Contestualmente partecipò a diversi film di cassetta come La pelle che scotta (1962), Quella nostra estate (1963), Grido di battaglia (1963) e Crociera imprevista (1965), inclusi successi minori come The Love-Ins (1967) e The Angry Breed (1968).

Sul set di The Angry Breed, nel 1968, MacArthur incontrò Melody Patterson, che divenne la sua seconda moglie. I due si sposarono nell'isola hawaiana di Kauai nel luglio 1970, ma divorziarono nel 1975.

Alternando ruoli per il teatro a ruoli per il cinema, MacArthur è stato spesso guest star in serie televisive e radiofoniche come Studio One, General Electric Theater, Bus Stop, Bonanza, Gunsmoke, Carovane verso il West, Undicesima ora, La grande avventura, L'ora di Hitchcock, Combat!, Il virginiano, Twelve O'Clock High.

In compagnia della madre Helen Hayes, nel 1968 apparve nell'episodio The Pride of the Lioness della serie Tarzan. È apparso anche nella serie Gli intoccabili, segnatamente nell'episodio Death For Sale.

Sebbene non tutte le sue interpretazioni cinematografiche siano state di primo piano (e in alcuni casi anche molto contenute in termini di visibilità sulle schermo), esse sono sempre risultate funzionali al plot narrativo. È il caso, ad esempio, del film di guerra La battaglia dei giganti (1965), in cui MacArthur interpretò il ruolo di un giovane ed inesperto tenente che sfugge al massacro di Malmedy. Il breve ma memorabile ruolo di predicatore ricoperto nel film con Clint Eastwood Impiccalo più in alto (1968) lo destinò probabilmente ad interpretare il personaggio di Dan Williams in Hawaii Five-0.

Hawaii Five-0modifica | modifica sorgente

Nel 1967 Leonard Freeman, il produttore di Impiccalo più in alto, realizzò il pilot per una nuova serie televisiva poliziesca, Hawaii Five-0. Prima di essere trasmessa, la puntata pilota fu sottoposta ad alcuni test per verificarne la possibile audience: solo il ruolo di Dan Williams non risultava perfettamente centrato. Freeman si ricordò di MacArthur e della sua interpretazione del predicatore in Impiccalo più in alto e lo invitò sul set per un provino: al termine della scena di prova, girata praticamente in presa diretta e senza alcuna interruzione, il ruolo di Dan Williams era già di MacArthur.

Hawaii Squadra Cinque Zero è stata una delle serie televisive di maggiore successo ed è stata anche fra le più longeve, con dodici anni di programmazioni, durante i quali MacArthur fu sempre impegnato nel suo ruolo fisso. Lasciato il serial al termine dell'undicesima stagione, l'attore tornò a recitare in teatro in The Lunch Hour con Cybill Shepherd.

Nel 1984 interpretò a Chicago A Bedfull of Foreigners, replicato l'anno seguente in Michigan, e l'anno seguente The Hasty Heart, cui seguì un anno di lontananza dal mondo dello spettacolo. Nel 1987 MacArthur tornò sul palcoscenico in The Foreigner, e poi ancora nel ruolo di Mortimer nella tournée nazionale di Arsenico e vecchi merletti con Jean Stapleton, Marion Ross e Larry Storch. Nel 1989 seguì un'altra serie di repliche di The Foreigner e Love Letters; poi ancora, nel 1990 e 1991, A Bedfull of Foreigners, messo in scena a Las Vegas.

La popolarità acquisita in Hawaii Five-0 consentì a MacArthur di essere chiamato ancora come guest star in La signora in giallo, Love Boat, Fantasilandia e Vega$, oltre che in miniserie televisive come Alcatraz: The Whole Shocking Story e The Night the Bridge Fell Down. Nel 1998 interpretò il film TV Stormchasers: Revenge of the Twister, al fianco di Kelly McGillis.

Semi-ritiromodifica | modifica sorgente

Durante l'intero corso della sua carriera MacArthur trovò il tempo per dedicarsi ad altri interessi oltre alla recitazione. Fra il 1959 ed il 1960 curò a Beverly Hills un servizio di assistenza telefonica assieme ai colleghi attori James Franciscus ed Alan Ladd, Jr..

Nel giugno 1972 diresse l'Honolulu Community Theatre in una produzione di suo padre, The Front Page; per un certo periodo negli anni novanta fu proprietario della pubblicazione Senior World, nella quale apparvero sue occasionali interviste a celebrità.

Nel 2000 fu premiato per la sua attività di attore a Palm Springs e da allora trascorse il suo tempo con la terza moglie, H. B. Duntz, i quattro figli e i sei nipoti. Continuò a partecipare a convention, spettacoli di beneficenza ed eventi sportivi con celebrità. Giocatore di golf, vinse nel 2002 il Frank Sinatra Invitational Charity Golf Tournament, intitolato a Frank Sinatra.

MacArthur non abbandonò completamente il mondo dello spettacolo, apparendo in interviste trasmesse in televisione e alla radio (in tempi recenti fu invitato in Entertainment Tonight, Christopher's Closeup, Brief Lives, della BBC, in cui ricordò Kam Fong, collega in Hawaii Five-0.

Nell'aprile 2003 lavorò a Honolulu per interpretare il cameo di un sacerdote accusato di molestie nella commedia teatrale Dirty Laundry del giornalista televisivo Joe Moore.

Molti dei suoi film sono stati ripubblicati in DVD, i cui bonus informativi concernenti la sua attività e quella della madre attrice, gli consentirono di acquisire nuovi estimatori, tanto da far parlare di un possibile ritorno in versione cinematografica della serie tv Hawaii Five-0, sebbene MacArthur - negli ultimi anni impegnato a seguire un progetto concernente uno spettacolo per one-man show basato sulla sua vita e sulla sua carriera - avesse dichiarato:

(EN)
« I certainly would not be playing Danno but perhaps some sort of character ... maybe an old man leering at the young girls on the beach!! »
(IT)
« Io comunque non interpreterei certamente "Danno", anche se potrei riservarmi qualche caratterizzazione ... magari quella di un anziano che ammicca alle ragazze in spiaggia!! »

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Riconoscimentimodifica | modifica sorgente

MacArthur ha avuto diverse nomination in premi televisivi e cinematografici[1]:

  • 1958: nomination ai BAFTA per The Young Stranger
  • 1963: secondo posto ai Laurel Awards
  • 2003: premiato all'Hawaii Internation Film Festival
  • 2006 nomination ai TV Land Awards per Hawaii Five-0

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Vedi: Scheda su Internet Movie Database

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 61745431 LCCN: n96056629








Creative Commons License