Javier Margas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Javier Margas
Dati biografici
Nome Javier Luciano Margas Loyola
Nazionalità Cile Cile
Altezza 187 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club1
1988-1995 Colo-Colo Colo-Colo 160 (10)
1995-1996 America América 9 (1)
1996 Colo-Colo Colo-Colo 7 (0)
1997-1998 Univ. Catolica Univ. Católica 21 (2)
1998-2001 West Ham West Ham 24 (1)
Nazionale
1990-2000 Cile Cile 63 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Javier Luciano Margas Loyola (Santiago del Cile, 10 maggio 1969) è un ex calciatore cileno.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Debutta nel 1989 nel Colo-Colo, la squadra più titolata del Cile, vincendo 3 campionati consecutivi (1989, 1990, 1991), la Coppa Libertadores 1991 e la Recopa Sudamericana 1991. Nel 1992 vince anche la Coppa Interamericana, e nel 1995 viene acquistato dai messicani del Club América, dove però non trova posto e gioca solo 9 partite riuscendo comunque ad andare a segno.

Nel 1996 torna al Colo-Colo, ma ci rimane per breve tempo prima di passare all'Universidad Católica, dove vince il titolo di Apertura 1997. Nel 1998 si trasferisce alla sua unica squadra europea, il West Ham United, dove gioca 24 partite segnando 1 gol. Si ritira nel 2001 a 32 anni. Margas è anche conosciuto per le sue bizzarre tinte dei capelli (una volta tinti dei colori della bandiera nazionale[1]).

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Con la nazionale di calcio cilena Margas ha giocato 63 volte, segnando 6 gol e partecipando a svariate competizioni internazionali, tra cui i mondiali di Francia 1998.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente

Colo Colo: 1989, 1990, 1991, 1993
Universidad Catolica: Apertura 1997

Competizioni internazionalimodifica | modifica sorgente

Colo Colo: 1991
Colo Colo: 1992
Colo Colo: 1991

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ The Sun.co.uk

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License