Jeff Tarango

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jeffrey Gail ("Jeff") Tarango
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 239-294
Titoli vinti 2
Miglior ranking 42° (2 novembre 1992)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (1997, 1999)
Francia Roland Garros 3T (1993, 1996)
Regno Unito Wimbledon 3T (1995)
Stati Uniti US Open 3T (1989, 1996, 1997)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (2000)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 253-247
Titoli vinti 14
Miglior ranking 10° (18 ottobre 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (1996, 2001, 2002)
Francia Roland Garros F (1999)
Regno Unito Wimbledon 3T (1997, 2001)
Stati Uniti US Open 3T (1996, 1997, 2000)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 31 dicembre 2010

Jeffrey Gail ("Jeff") Tarango (Manhattan Beach, 20 novembre 1968) è un ex tennista e allenatore di tennis statunitense.

Top ten del ranking ATP di doppio e finalista, sempre nel doppio, nel Open di Francia 1999, viene ricordato per un curioso episodio avvenuto a Wimbledon nel 1995 durante il quale, a seguito di un suo ritiro, la moglie schiaffeggiò l'arbitro di sedia Bruno Rebeuh[1].

Carrieramodifica | modifica sorgente

Jeff Tarango passa al professionismo nel 1989 e, nel corso della sua carriera, ha vinto 2 titoli ATP in singolare e 14 titoli nel doppio. Il risultato di maggior prestigio raggiunto nella sua carriera è la finale di doppio all'[Open di Francia 1999] dove, in coppia con Goran Ivanišević venne sconfitto dalla coppia indiana formata da Mahesh Bhupathi e Leander Paes con il punteggio di 6-2, 7-5.

Oltre che per i suoi successi sul campo di tennis Jeff Tarango viene ricordato per ciò che accadde durante il terzo turno del torneo di Wimbledon del 1995 nell'incontro contro il tedesco Alexander Mronz. Varie decisioni controverse da parte dell'arbitro di sedia, il francese Bruno Rebeuh, fecero innervosire Jeff Tarango, che beccato dal pubblico, urlò "Shut up" alla platea. L'arbitro ammonì, quindi, il giocatore per "udibile oscenità"; Jeff quindi accusò l'arbitro di essere "l'arbitro più corrotto del mondo" e, dopo un nuovo penalty point, prese la sua borsa e la sua racchetta e lasciò volontariamente il campo sul 6-7 1-3. A questo punto la moglie Benedicte Tarango scese dagli spalti e schiaffeggiò davanti a tutti l'arbitro di sedia Bruno Rebeuh. A seguito dell'incidente Jeff Tarango venne multato con 63.000$ e con l'esclusione dal torneo di Wimbledon dell'anno successivo.

Tarango si ritirò dal circuito maggiore nel 2003 ma nel 2010 con delle Wild Card ha raggiunto il terzo turno di qualificazione al torneo challenger USTA LA Tennis Open 2010 dove venne eliminato dal coreano Jun Woong-Sun e il primo turno dell'USA F23 2010.

Curiositàmodifica | modifica sorgente

Nel 2009, all'interno della propria autobiografia "Open", Andre Agassi indica in un incontro avvenuto all'età di otto anni con Tarango la sua prima sconfitta della carriera. Agassi sostiene che Tarango chiamò ingiustamente "out" il tiro di Agassi sulla palla decisiva per poter vincere l'incontro.

Statistichemodifica | modifica sorgente

Singolaremodifica | modifica sorgente

Vittorie (2)modifica | modifica sorgente

Numero Data Torneo Superficie Sfidante in finale Punteggio
1. 5 gennaio 1992 Nuova Zelanda Wellington Classic 1992, Wellington Cemento URSS Aleksandr Volkov 6-1, 6-0, 6-3
2. 17 ottobre 1992 Israele Tel Aviv Open 1992, Tel Aviv Cemento Francia Stéphane Simian 4-6, 6-3, 6-4
3. 3 agosto 1997 Polonia Poznan Challenger 1997, Poznan Terra rossa Rep. Ceca David Rikl 7-5, 6-3
4. 25 luglio 1999 Regno Unito Newcastle Challenger 1999, Newcastle Terra rossa Haiti Ronald Agénor 3-6, 6-0, 7-6

Sconfitte in finalemodifica | modifica sorgente

Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 21 aprile 1991 Corea del Sud Seoul Open 1991, Seoul Cemento Germania Ovest Patrick Baur 4-6, 6-1, 6-7
2. 12 settembre 1993 Portogallo Azores Challenger 1993, Azores Cemento Francia Rodolphe Gilbert 1-6, 7-5, 4-6
3. 25 ottobre 1993 Riunione Reunion Island Challenger 1993, Reunion Cemento Haiti Ronald Agénor 3-6, 4-6
4. 18 settembre 1994 Francia ATP Bordeaux 1994, Bordeaux Cemento Sudafrica Wayne Ferreira 0-6, 5-7
5. 19 novembre 1995 Francia Nantes Challenger 1995, Nantes Cemento Francia Guillaume Raoux 2-6, 5-7
6. 1 agosto 1999 Croazia Croatia Open Umag 1999, Umago Terra rossa Svezia Magnus Norman 2-6, 4-6

Doppiomodifica | modifica sorgente

Vittorie (14)modifica | modifica sorgente

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 25 ottobre 1993 Riunione Reunion Island Challenger 1993, Reunion Cemento Stati Uniti Jonathan Canter Sudafrica Lan Bale
Sudafrica Mark Kaplan
6-4, 3-6, 7-5
2. 25 ottobre 1993 Corea del Sud Seoul Open 1995, Seoul Cemento Canada Sébastien Lareau Australia Joshua Eagle
Australia Andrew Florent
6-3, 6-2
3. 23 luglio 1995 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic 1995, Washington Cemento Francia Olivier Delaître Rep. Ceca Petr Korda
Rep. Ceca Cyril Suk
4-6, 6-3, 6-2
4. 17 settembre 1995 Romania Romanian Open 1995, Bucarest Terra rossa Stati Uniti Mark Keil Rep. Ceca Cyril Suk
Rep. Ceca Daniel Vacek
6-4, 7-6
5. 23 giugno 1996 Slovacchia Kosice Challenger 1996, Košice Terra rossa Francia Olivier Delaître Rep. Ceca Jan Kodeš
Rep. Ceca Petr Pála
7-6, 6-3
6. 14 luglio 1996 Svezia Swedish Open 1996, Bastad Terra rossa Svezia David Ekerot Australia Joshua Eagle
Svezia Peter Nyborg
6-4, 3-6, 6-4
7. 15 settembre 1996 Romania Romanian Open 1996, Bucarest Terra rossa Svezia David Ekerot Sudafrica David Adams
Paesi Bassi Menno Oosting
7-6, 7-6
8. 15 novembre 1998 Russia Kremlin Cup 1998, Mosca Sintetico Indoor Stati Uniti Jared Palmer Russia Evgenij Kafel'nikov
Rep. Ceca Daniel Vacek
6-4, 6-7, 6-3
9. 16 gennaio 1999 Nuova Zelanda Heineken Open 1999, Auckland Cemento Rep. Ceca Daniel Vacek Rep. Ceca Jiří Novák
Rep. Ceca David Rikl
7-5, 7-5
10. 14 febbraio 1999 Russia St. Petersburg Open 1999, San Pietroburgo Sintetico indoor Rep. Ceca Daniel Vacek Paesi Bassi Menno Oosting
Romania Andrei Pavel
3-6, 6-3, 7-5
11. 18 aprile 1999 Giappone Japan Open Tennis Championships 1999, Tokyo Cemento Rep. Ceca Daniel Vacek Zimbabwe Wayne Black
Stati Uniti Brian MacPhie
4-3r
12. 11 luglio 1999 Svezia Swedish Open 1999, Bastad Terra rossa Sudafrica David Adams Svezia Nicklas Kulti
Svezia Mikael Tillström
7-6, 6-4
13. 20 settembre 1999 Regno Unito Brighton International 1999, Bournemouth Terra rossa Sudafrica David Adams Svezia Michael Kohlmann
Svezia Nicklas Kulti
6-3, 6-7, 7-6
14. 3 ottobre 1999 Francia Grand Prix de Tennis de Toulouse 1999, Tolosa Cemento indoor Francia Olivier Delaître Sudafrica David Adams
Sudafrica John-Laffnie De Jager
6-3, 6-7, 7-6
15. 25 giugno 2000 Germania Braunschweig Challenger 2000, Braunschweig Terra rossa Germania Jens Knippschild Spagna Álex López Morón
Spagna Albert Portas
6-2, 6-2
16. 26 novembre 2000 Regno Unito Brighton International 2000, Brighton Cemento indoor Australia Michael Hill Stati Uniti Paul Goldstein
Stati Uniti Jim Thomas
6-3, 7-5
17. 15 aprile 2001 Marocco Grand Prix Hassan II 2001, Casablanca Terra rossa Australia Michael Hill Argentina Pablo Albano
Australia David Macpherson
7-62, 6-3
18. 10 agosto 2008 Stati Uniti USA F21 2008, Milwaukee Cemento Stati Uniti Edward Kelly Sudafrica Raven Klaasen
Stati Uniti Ryan Young
6-3, 3-6, [11-9]

Sconfitte in finalemodifica | modifica sorgente

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 settembre 1993 Portogallo Azores Challenger 1993, Azores Cemento Regno Unito Chris Bailey Stati Uniti Bryan Shelton
Bahamas Roger Smith
4-6, 4-6
2. 19 giugno 1994 Austria Hypo Group Tennis International 1994, Sankt Pölten Terra rossa Malesia Adam Malik Rep. Ceca Vojtěch Flégl
Australia Andrew Florent
6-3, 1-6, 4-6
3. 25 giugno 1995 Slovacchia Kosice Challenger 1995, Košice Terra rossa Romania Adrian Voinea Rep. Ceca Jiří Novák
Rep. Ceca David Rikl
6-7, 2-6
4. 14 aprile 1997 Hong Kong Hong Kong Open 1997, Hong Kong Cemento Germania Karsten Braasch Rep. Ceca Martin Damm
Rep. Ceca Daniel Vacek
3-6, 4-6
5. 17 gennaio 1998 Nuova Zelanda Heineken Open 1998, Auckland Cemento Paesi Bassi Tom Nijssen Stati Uniti Patrick Galbraith
Nuova Zelanda Brett Steven
4-6, 2-6
6. 2 agosto 1998 Stati Uniti Countrywide Classic 1998, Los Angeles Cemento Rep. Ceca Daniel Vacek Australia Patrick Rafter
Australia Sandon Stolle
4-6, 4-6
7. 6 giugno 1999 Francia Open di Francia 1999, Parigi Terra rossa Croazia Goran Ivanišević India Mahesh Bhupathi
India Leander Paes
2-6, 5-7
8. 15 gennaio 2000 Nuova Zelanda Heineken Open 2000, Auckland Cemento Francia Olivier Delaître Sudafrica Ellis Ferreira
Stati Uniti Rick Leach
5-7, 4-6
9. 15 ottobre 2000 Giappone Japan Open Tennis Championships 2000, Tokyo Cemento Australia Michael Hill India Mahesh Bhupathi
India Leander Paes
4-6, 7-61, 3-6
10. 18 febbraio 2001 Francia Open 13 2001, Marsiglia Cemento indoor Australia Michael Hill Francia Julien Boutter
Francia Fabrice Santoro
67-7, 5-7
11. 15 luglio 2001 Svizzera Swiss Open Gstaad 2001, Gstaad Terra rossa Australia Michael Hill Svizzera Roger Federer
Russia Marat Safin
1-0r
12. 22 luglio 2001 Germania Mercedes Cup 2001, Stoccarda Terra rossa Australia Michael Hill Argentina Guillermo Cañas
Germania Rainer Schüttler
6-4, 61-7, 4-6
13. 7 ottobre 2001 Russia Kremlin Cup 2001, Mosca Sintetico indoor India Mahesh Bhupathi Bielorussia Maks Mirny
Australia Sandon Stolle
3-6, 0-6
14. 21 ottobre 2001 Germania Stuttgart Masters 2001, Stoccarda Cemento indoor Sudafrica Ellis Ferreira Bielorussia Maks Mirny
Australia Sandon Stolle
60-7, 64-7
15. 23 febbraio 2003 Francia Andrezieux Challenger 2003, Andrezieux Cemento indoor Australia Stephen Huss Rep. Ceca David Škoch
Croazia Lovro Zovko
64-7, 6-0, 3-6

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ [1] L'articolo dal sito del Corriere

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis







Creative Commons License