Jesse White

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'attore, vedi Jesse White (attore).
Jesse White
Ring name Jake Carter
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Boulder
19 aprile 1986
Allenatore Vader
FCW Staff
Federazione WWE - FCW
Progetto Wrestling

Jesse Allen White (Boulder, 19 aprile 1986) è un wrestler statunitense.

Attualmente, è sotto contratto con la World Wrestling Entertainment e milita nel settore di sviluppo Florida Championship Wrestling con il ring name di Jake Carter. White è il figlio di Leon White, ex wrestler WCW e WWF noto come Vader.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Footballmodifica | modifica sorgente

White inizia la sua carriera come giocatore di football della National Football League ma nel 2008 è costretto al ritiro per un infortunio. L'anno seguente, inizia ad allenarsi per seguire le orme del padre, cioè diventare un wrestler.

WWEmodifica | modifica sorgente

Florida Championship Wrestling (2011 - 2012)modifica | modifica sorgente

Il 30 aprile 2011, viene ufficializzata la firma di Jesse White per la WWE. Viene spedito alla Florida Championship Wrestling per allenarsi dove assume il ring name di Jake Carter. Esordisce il 3 marzo 2012, allo show di Lake City, perdendo contro Colin Cassady. Il 15 marzo, solamente al suo secondo match in FCW, vince i titoli di coppia insieme a Corey Graves battendo Bo Rotundo e Husky Harris. Successivamente, però, perde un 6-man tag team match insieme a Graves e Brad Maddox contro il trio formato da Jason Jordan, Xavier Woods e CJ Parker. Il 21 marzo, insieme a Corey Graves e Damien Sandow, perde contro Mike Dalton, Kenneth Cameron e Rick Victor. Otto giorni dopo, però, lui e Graves battono Richie Steamboat e Xavier Woods al Tampa Show. Nei tapings del 4 aprile, Graves e Carter difendono con successo le loro cinture dall'assalto di CJ Parker e Mike Dalton e il 26 aprile, da quello portato da Conor O'Brian e Kenneth Cameron. Il 3 maggio, perdono un No-Titles match contro Bo Rotundo e Seth Rollins e, la settimana seguente, perdono anche un Tag Team Turmoil match in favore di Rotundo e Rollins nel quale erano compresi Conor O'Brian e Kenneth Cameron. Nei tapings del 24 maggio, perdono contro Mike Dalton e Xavier Woods e in quelli del 7 giugno, difendono le corone dall'assalto di Dalton e CJ Parker. Perdono i titoli il 15 giugno ad un evento a Palatka, Florida, contro Leakee & Mike Dalton. Cinque giorni dopo, Carter e Graves non riescono a riconquistare le cinture. Dopo aver perso un 6-man tag team match insieme Big E. Langston, Graves si allea con quest'ultimo e tradisce Carter e i due combattono contro il 19 luglio, dove Langston e Graves sconfiggono Carter in un Handicap Match. Il 1º agosto, a Bull Bash VI, Carter viene sconfitto da Leakee. Dopo pochi giorni, la FCW viene chiusa e tutti i talenti vengono spostati ad NXT.

NXT (2012 - Presente)modifica | modifica sorgente

Il 4 luglio, Graves e Carter fanno il loro esordio in WWE durante la puntata di NXT, sconfiggendo facilmente CJ Parker e Nick Rogers. Il 22 agosto, Carter ha il suo secondo match, ma in singolo, dove perde contro Kassius Ohno. Nella puntata del 26 settembre, Carter viene sconfitto da Leo Kruger. Viene battuto anche il 17 ottobre, da Trent Baretta, dopo che questi due si erano lanciati una sfida in un segmento del backstage della settimana prima.

Nel Wrestlingmodifica | modifica sorgente

Mossemodifica | modifica sorgente

Managersmodifica | modifica sorgente

Titoli e Riconoscimentimodifica | modifica sorgente

Florida Championship Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • 191° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012)







Creative Commons License