John Brisker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Brisker
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 195 cm
Peso 94 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala piccola / guardia
Ritirato 1975
Carriera
Giovanili
Hamtramck High School
Toledo Rockets Toledo Rockets
Squadre di club
1969-1970 Pittsburgh Pipers Pittsburgh Pipers 77
1970-1972 Pittsburgh Condors Pittsburgh Condors 128
1972-1975 Seattle S.Sonics Seattle S.Sonics 126
1975 Cherry Hill Rookies 3
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

John Brisker (Detroit, 15 giugno 194729 maggio 1985, data in cui è stato dichiarato legalmente morto, dopo la scomparsa nel 1978[1]) è stato un cestista statunitense, professionista nella NBA e nella ABA.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Ala-guardia di 195 cm, giocò nella squadra dell'Università di Toledo in Ohio. Seguendo la sua carriera in college Brisker giocò come giocatore professionista sei stagioni: tre stagioni nell'American Basketball Association (ABA) e altre tre nell'NBA. Dal 1969 fino al 1972 giocò nei Pittsburgh Pipers e nei Pittsburgh Condors dell'ABA, partecipando due volte all'All-Star Game. Dal 1973 al 1975 giocò nei Seattle SuperSonics nell'NBA.

Durante un viaggio in Africa nel 1978 fu invitato come ospite dal presidente dell'Uganda Idi Amin Dada. Si dice sia che sia stato ucciso da una squadra militare, avendo seguito il governo di Idi Amin Dada anche nella sua caduta.[2] John Brisker era conosciuto sia per il suo ottimo tiro sia per il suo orribile carattere.

Premi e riconoscimentimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ U.S. Social Security Death Index FamilySearch.org
  2. ^ Viene dichiarato morto John Brisker, il giocatore NBA che combatté in Uganda, Basketinside.com.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License