John Curran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Curran (Utica, 11 settembre 1960) è un regista e sceneggiatore statunitense.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato a Utica, New York, Curran ha studiato illustrazione e design alla Syracuse University, poi ha lavorato come illustratore, graphic designer e scenografo a Manhattan, prima di trasferirsi a Sydney, Australia nel 1986. Ha lavorato su spot televisivi prima di scrivere e dirigere il cortometraggio Down Rusty Down. Per il suo lungometraggio di debutto, il dramma Praise 1998, è stato nominato alla Australian Film Institute Award per la miglior regia e ha vinto il Film Critics Circle of Australia Award per il Miglior Regista e internazionale il Premio della critica al Toronto International Film Festival.

Dopo sei anni di inattività, Curran riprende con un nuovo progetto, il film indipendente I giochi dei grandi (2004), grazie al quale è stato nominato per il Gran Premio Speciale al Deauville American Film Festival e per il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival. A seguire, dopo due anni, dirige Il velo dipinto, terzo adattamento cinematografico del romanzo (1925) di W. Somerset Maugham interpretato da Edward Norton, Naomi Watts e Liev Schreiber.

Ha scritto la sceneggiatura di The Killer Inside Me, secondo adattamento del film tratto dal romanzo (1952) di Jim Thompson; il film è interpretato da Jessica Alba, Kate Hudson, Casey Affleck e Bill Pullman, e diretto da Michael Winterbottom. Sempre nel 2010 dirige Stone, seconda collaborazione con l'attore Edward Norton, co-protagonista al fianco di Robert De Niro.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Registamodifica | modifica sorgente

Sceneggiatoremodifica | modifica sorgente

Produttoremodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 169113649

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema







Creative Commons License