Joseph Bosworth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Joseph Bosworth (178927 maggio 1876) è stato un filologo e linguista inglese. Nato nel Derbyshire, si interessò in particolare di lingua e letteratura anglosassone.

Formatosi presso la Repton School, si trasferì in seguito presso l'università di Aberdeen; nel 1817 divenne pastore anglicano presso Little Horwood, nel Buckinghamshire, dove dedicò il suo tempo libero allo studio dell'anglosassone. Nel 1823 comparve il suo Elements of Anglo-Saxon Grammar (Elementi di grammatica anglosassone).

Nel 1829 si recò in Olanda come cappellano, prima ad Amsterdam e poi a Rotterdam; rimase in Olanda fino al 1840, lavorando alla sua opera più famosa, il Dictionary of the Anglo-Saxon Language (Dizionario della lingua anglosassone, 1838).

Nel 1857 divenne pastore presso Water Stratford, nel Buckinghamshire, e l'anno seguente venne nominato Rawlinsonian Professor of Anglo-Saxon ad Oxford.

Nel 1867 diede all'università di Cambridge 10 000 sterline perché venisse creata una cattedra di lingua anglosassone; tale cattedra venne tenuta da John Ronald Reuel Tolkien dal 1925 al 1945, e dopo tale periodo divenne nota come Rawlinson and Bosworth Professorship of Anglo-Saxon.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 36997320 LCCN: n86827603

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License