Joseph Jongen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Joseph Marie Alphonse Nicolas Jongen (Liegi, 14 dicembre 1873Sart-lez-Spa, 12 luglio 1953) è stato un compositore, organista e insegnante belga.

Ha studiato musica dapprima al Conservatorio di Liegi, successivamente si trasferì in Germania a Berlino, Monaco, Dresda, Lipsia, Parigi e Roma sempre per motivi di studio.

Nel 1902, tornato a Liegi, ha insegnato per qualche anno armonia e contrappunto al Conservatorio della città; in questo periodo è stato attivo anche come organista del seminario e della Chiesa di St.-Jacques.

Nel 1904 si recò a Bruxelles per impegnarsi alla composizione.

Dieci anni più tardi, durante la Prima guerra mondiale, si trasferì a Londra, dove formò un Quartetto, di cui erano membri anche Désiré Defauw, Emile Doehaerd e Lionel Tertis; intorno al 1920 ritornò nella capitale belga per insegnare contrappunto e fuga al Conservatorio, del quale nel 1925 assunse la direzione.

Tra le sue composizioni, annoveriamo musica strumentale da camera (Sonata per violino e per pianoforte, Quartetti per archi, Trio per violino, violoncello e pianoforte, Concerto a cinque per flauto, violino, viola, cello e arpa), musica orchestrale (Fantaisie rapsodique, Sinfonia concertante, Impressions d'Ardennes, Pages intimes, Tableaux pittoresques).[1]

Premi e riconoscimentimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

(EN) Spartiti liberi di Joseph Jongen in International Music Score Library Project, Project Petrucci LLC.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956,pag.314

Controllo di autorità VIAF: 89149401 LCCN: n80096732

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License