L'Avanti!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando lo storico quotidiano socialista, vedi Avanti!.
L'Avanti!
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere politico
Fondatore Valter Lavitola
Fondazione (prima)8 marzo 1996
(seconda)16 gennaio 2003
Chiusura (prima)16 dicembre 1996
(seconda)Autunno 2011
Editore Cooperativa giornalistica International press
Direttore Sergio De Gregorio (1996)
Valter Lavitola (2003-2011)
Simone Chiarella (dal 2011)
 

L'Avanti! è stato un quotidiano italiano fondato nel 1996.

Il primo numero del quotidiano esce nel dicembre 1996, diretto da Sergio De Gregorio, fondatore di Italiani nel Mondo. Proprietaria ed editrice è la cooperativa giornalistica International press di Valter Lavitola. Già poco dopo la sua nascita, però, il giornale viene chiuso a causa di difficoltà economiche.

Il 16 gennaio 2003, la testata riprende le pubblicazioni, sotto la direzione dello stesso Lavitola e come foglio (di 4 pagine) d'ispirazione «liberalsocialista» degli ex PSI di Forza Italia, come Fabrizio Cicchitto, Paolo Guzzanti, Renato Brunetta, Gianni Baget Bozzo.[1][2][3][4]. Dall'8 marzo 2006 è divenuto un «quotidiano socialista».[5] Il direttore responsabile è ancora Valter Lavitola.[6]

Il 1º settembre 2011, il direttore Lavitola, viene raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura di Napoli, nell'ambito di un'inchiesta su una presunta estorsione ai danni dell'allora Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il 4 settembre dello stesso anno viene radiato dall’ordine dei giornalisti del Lazio.[7]

Il 19 settembre 2011, dopo un breve periodo di stop legato alle vicende giudiziarie di Lavitola, il quotidiano torna di nuovo in edicola sotto la direzione del giornalista romano Simone Chiarella. Alla guida della società cooperativa che edita il giornale, arriva anche un nuovo amministratore unico, Gemma Delfino.[8]

Dopo una breve regolarità di uscita in edicola, la testata ha di nuovo interrotto le pubblicazioni.

Direttorimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Prima pagina de L'Avanti! del 16 gennaio 2003
  2. ^ Queste sono le ragioni della nuova avventura
  3. ^ L'«Avanti!» bis debutta ad Hammamet
  4. ^ I figli dell'«Avanti!» in edicola sono tre
  5. ^ Prima pagina de L'Avanti! dell'8 marzo 2006
  6. ^ Home Page Avanti!
  7. ^ Premier,ordine arresto Lavitola, 1º settembre 2011
  8. ^ L’Avanti torna oggi in edicola diretto da Simone Chiarella, 1º settembre 2011







Creative Commons License