La Lepre edizioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Lepre edizioni
Stato Italia Italia
Fondazione 2007 a Roma
Fondata da Alessandro e Sabina Orlandi
Settore Editoria
Sito web www.lalepreedizioni.com

La Lepre edizioni è una casa editrice italiana fondata a Roma nel 2007 dai fratelli Alessandro e Sabina Orlandi. La ricerca di questa casa si è mossa negli spazi di letteratura mondiale, fatti di attualità, scienze e religioni, fantasy; un elemento comune rispetto ai vari spazi può essere "l'esercizio dell' ironia e della dissacrazione, della critica e della riscoperta di temi antichi (ma attuali)" (Simona De Santis, Corriere della Sera)[1]. Nel 2013 Umberto Eco e Raffaele La Capria hanno candidato Però un paese ci vuole di Giovanna Grignaffini al Premio Strega.

Collanemodifica | modifica sorgente

  • Visioni – collana di letteratura contemporanea.
  • Incensi – collana sia di classici che di novità della letteratura orientale.
  • Il Giullare - collana di libri umoristici, dalla fine dell'Ottocento ai nostri giorni.
  • Ta Wil – collana relazionata ai simboli e agli archetipi delle fiabe.
  • Wu Wei – collana è rivolta a chi è interessato alla storia delle religioni e a testi sulla spiritualità sia dal punto di vista storico, che da quello del proprio percorso.

Alcune pubblicazionimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ corriere.it
  2. ^ Sito web del romanzo.
  3. ^ Sito web dell'autore.
  4. ^ Ipazia la donna che sfidò la chiesa, video su Repubblica.it del 12 aprile 2010. In studio Giancarlo Bosetti, direttore di Reset, e Adriano Petta, studioso di storia della scienza. Al telefono Piergiorgio Odifreddi, matematico e scrittore. Conduce Giulia Santerini.
  5. ^ La prefazione di Margherita Hack su MicroMega del 30 settembre 2009.
  6. ^ Scritto con la collaborazione di Marie-Laure de Noailles, Nancy Mitford, Violet Trefusis, Bernard Minoret, Roger Peyrefitte e altri.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License