La cena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cena
La cena 1998.png
Vittorio Gassman in una scena del film
Titolo originale La cena
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 1998
Durata 126 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Ettore Scola
Soggetto Ettore Scola
Sceneggiatura Ettore Scola, Furio Scarpelli, Silvia Scola e Giacomo Scarpelli
Fotografia Franco Di Giacomo
Montaggio Raimondo Crociani
Musiche Armando Trovajoli
Scenografia Luciano Ricceri
Costumi Odette Nicoletti
Interpreti e personaggi

La cena è un film del 1998 diretto da Ettore Scola.

Tramamodifica | modifica sorgente

All'interno del ristorante "Arturo al Portico" gestito da Flora, si svolgono varie storie, dialoghi ed avventure dei clienti e del personale nelle cucine, dei quali emergono i disagi, le vite e le storie. Fra le principali vicende trattate vi è quella di Isabella con la figlia Sabrina, che con difficoltà confida alla mamma l'intenzione di fare il noviziato in convento; il complicato e divertente amore fra un professore di filosofia sposato ed una studentessa; la conversazione tenuta da due attori sul nuovo spettacolo teatrale che interpreteranno; una coppia che parla del futuro della loro relazione (la ragazza è incinta) mentre una donna seducente siede alla tavola accanto. Tutto questo tra gli intermezzi dei discorsi dello chef, un comunista deluso dalla politica, la gelosia di Diomede dovuta ai vezzi di Uliano a Flora e la saggezza del Maestro Pezzullo.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema







Creative Commons License