La donna della mia vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La donna della mia vita
Titolo originale La donna della mia vita
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 2010
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere drammatico
Regia Luca Lucini
Soggetto Cristina Comencini
Sceneggiatura Giulia Calenda, Teresa Ciabatti
Produttore Riccardo Tozzi, Marco Chimenz, Giovanni Stabilini
Produttore esecutivo Fabio Massimo Cacciatori
Casa di produzione Cattleya
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Fotografia Alessandro Bolzoni
Montaggio Fabrizio Rossetti
Musiche Carmelo Travia, Giuliano Taviani
Scenografia Totoi Santoro
Costumi Gabriella Pescucci, Massimo Cantini Parrini
Interpreti e personaggi
Premi

reteprimatv= Canale 5 rete seconda TV= Canale 5 (da domenica 21 ottobre 2012)

La donna della mia vita è un film del 2010 diretto da Luca Lucini, uscito nelle sale cinematografiche il 26 novembre 2010 e distribuito in sole 250 sale. Nonostante ciò, il film ha incassato € 2.816.000.

Il film è prodotto da Cattleya; le riprese sono iniziate il 2 novembre 2009 a Milano, proseguendo per otto settimane.

Il film è stato presentato alla decima edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie.

Tramamodifica | modifica sorgente

Il film narra la storia di Leonardo (Luca Argentero) e Giorgio (Alessandro Gassman), due fratelli molto diversi per carattere: il primo sensibile e affidabile, il secondo incostante e donnaiolo. Leonardo, dopo un tentativo di suicidio, conosce Sara (Valentina Lodovini) senza sapere che è la ex di Giorgio.

Spetterà alla madre Alba (Stefania Sandrelli) ristabilire i rapporti familiari, con immancabili e numerosi colpi di scena.

Castmodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema







Creative Commons License