Lago del Tibisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago del Tibisco
(Tisza-tó)
Stato Ungheria Ungheria
Regione Ungheria Settentrionale
Provincia Heves
Coordinate 47°34′53″N 20°38′58″E / 47.581389°N 20.649444°E47.581389; 20.649444Coordinate: 47°34′53″N 20°38′58″E / 47.581389°N 20.649444°E47.581389; 20.649444
Dimensioni
Superficie 127 km²
Profondità massima 17 m
Idrografia
Immissari principali Tibisco
Emissari principali Tibisco
Mappa di localizzazione: Ungheria
Lago del Tibisco
(Tisza-tó)

Il Lago del Tibisco (ungherese: Tisza-tó, tedesco: Theiß-See), conosciuto anche come Bacino Kisköre (ungherese: Kiskörei-víztározó), è il più grande lago artificiale dell'Ungheria. Si trova nell'angolo sud-orientale della provincia di Heves, al confine con le province di Borsod-Abaúj-Zemplén, Hajdú-Bihar e Jász-Nagykun-Szolnok.

Geografiamodifica | modifica sorgente

Il lago del Tibisco è formato dallo sbarramento costruito sul fiume presso Kisköre. Questo sbarramento era stato progettato per risolvere due problemi: da un lato quello di controllare il flusso del Tibisco e quindi di regolare le sue piene, spesso rovinose, dall'altro quello di realizzare un serbatoio idrico per favorire l'irrigazione dei territori della Puszta.

La diga è stata costruita nel 1973. Il progetto iniziale prevedeva tre fasi, di cui le prime due sono completate portando all'inondazione del bacino e dei canali di filtraggio e quindi alla realizzazione di un bacino artificiale di 27 km di lunghezza con una profondità media di 1,3 m e una profondità massima di 17 m, con una superficie totale di 127 km². All'interno del lago vi sono numerose piccole isole che hanno una superficie totale di 43 km².

Le località più importanti della zona sono:

Turismomodifica | modifica sorgente

Dopo il completamento del bacino, gli ungheresi hanno cominciato a frequentarlo come luogo di vacanza, poiché paragonato al lago Balaton risulta meno affollato e più economico.

Di conseguenza, l'infrastruttura turistica si è notevolmente sviluppata con la nascita di villaggi, alberghi, resort e bagni termali. A seguito di questo sviluppo il nome iniziale di Bacino Kisköre fu cambiato in Lago del Tibisco, e il governo lo ha indicato come destinazione ufficiale di turismo.

Nel lago si è creato un ecosistema locale con una grande diversità di uccelli, piante e animali, che costituisce anch'esso una attrazione turistica.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License