Lance Sweets

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lance Sweets
Sweets.png
Universo Bones

Il risolutore

Lingua orig. Inglese
Soprannome
Autore Hart Hanson
1ª app. in Il segreto nel suolo
Interpretato da John Francis Daley
Voce italiana Andrea Mete
Sesso Maschio
Professione Psicologo dell'FBI
Affiliazione FBI
Parenti
  • Mr. Sweets (padre adottivo, deceduto)
  • Mrs. Sweets (madre adottiva, deceduta)

Lance Sweets è un personaggio protagonista della serie televisiva Bones. È interpretato da John Francis Daley.

Sweets è uno psicologo dell'FBI cui viene affidato l'incarico di analista per Temperance Brennan e Seeley Booth. Al suo esordio compare come guest star per i primi otto episodi della terza stagione e diviene membro del cast regolare dal nono episodio.

Personaggiomodifica | modifica sorgente

Sweets è giovane ma decisamente brillante come psicologo, fino al punto da aver contratto la deformazione professionale di psicoanalizzare chiunque gli capiti davanti. È dotato dell'innata abilità di comprendere quando qualcuno sta mentendo e per questo Booth se lo porta dietro durante gli interrogatori definendolo "una macchina della verità portatile", inoltre è impareggiabile nel tracciare il profilo psicologico di un sospetto e coglie dettagli impercettibili a chiunque come piccoli tick nervosi o lapsus comportamentali. È costantemente deriso, spesso anche in maniera pesante dai suoi due pazienti e dallo staff del Jeffersonian Institute, che lo trattano come un fenomeno da baraccone. Bones lo canzona spesso come un ciarlatano, considerando la psicologia una scienza fasulla (sebbene più volte abbia in realtà apprezzato l'assistenza di Sweets). Nonostante ciò i colleghi lo stimano molto e lo considerano un membro indispensabile del gruppo ed un ottimo amico, sebbene non resistano alla tentazione di punzecchiarlo.

Da bambino Sweets venne abbandonato e, come Booth e la Brennan ebbe diversi problemi con i servizi sociali che lo spedirono da una casa all'altra finché a sei anni non venne adottato da un coppia di anziani che lo crebbero in maniera amorevole. Tuttavia la coppia, cui era fortemente affezionato, morì poco prima dell'inizio dei fatti narrati nel telefilm, lasciandolo senza una famiglia ma con la consapevolezza che la gente a pezzi può essere ricostruita da persone con buone intenzioni, ispirandolo a diventare uno psicologo.

La sua carriera scolastica fu incredibilmente rapida e ricca di successi, completò infatti i suoi studi all'università di Toronto laureandosi a quattordici o quindici anni e prese il master di psicologia alla Temple University dopo due anni, e due dottorati alla University of Pennsylvania nell'arco di tre anni. Raggiunta la maggior età Sweets ritrovò anche la madre biologica nel sud della Florida, la donna è una chiromante in un circo di girovaghi. Non si sa quali siano i rapporti tra i due.

In seguito entrerà alle dipendenze dell'FBI come psicologo e qui verrà assegnato alla psicoanalisi di Booth e della Brennan data l'insolita partnership formatasi tra i due. I primi approcci sono parecchio difficili e i pazienti lo prendono poco seriamente, ma col tempo diverrà sempre più partecipe alle indagini e via via si avvicinerà all'intero team del Jeffersonian, tanto da fidanzarsi con una tirocinante di Temperance: Daisy Wick.

Immediatamente impressionato dal rapporto tra Booth e Bones inizierà a scriverci un libro, che tuttavia non pubblicherà mai per rispetto verso i due.

Sweets ha un ottimo rapporto con il dottor Gordon Wyatt, che vede come un modello e a cui chiede spesso consiglio. Rimarrà deluso quando questi si ritirerà dalla psicologia per diventare un cuoco, ma sarà lusingato quando gli spiegherà che l'ha fatto soprattutto perché la nuova generazione (con riferimento specifico a Sweets) lo ha superato.

Curiositàmodifica | modifica sorgente

  • Sweets ha una grande passione per la musica e sa suonare il pianoforte[4] e il basso elettrico[5].
  • È un fan della musica death metal fin da adolescente, e la ascolta alla fine di ogni giornata storta per sfogarsi[6].
  • Ha diverse cicatrici sulla schiena che risalgono alla sua infanzia[6].
  • La sua canzone preferita è Lime in the Coconut, a cui fa riferimento in diversi episodi della serie.
  • Da ragazzo era un fan di Voltron.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ affibbiatogli da Seeley Booth
  2. ^ affibbiatogli da Seeley Booth nell'episodio Il segreto del suolo della terza stagione
  3. ^ affibbiatogli da Angela Montenegro
  4. ^ Sospeso tra due mondi
  5. ^ Poligamia
  6. ^ a b L'aquila di sangue
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione







Creative Commons License