Leandro di Porcia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leandro di Porcia, O.S.B.
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Nato 22 dicembre 1673 a Porcia
Ordinato presbitero 22 dicembre 1696
Consacrato vescovo 2 maggio 1728
Creato cardinale 30 aprile 1728 da papa Benedetto XIII
Deceduto 2 giugno 1740 a Roma

Leandro di Porcia (Porcia, 22 dicembre 1673Roma, 2 giugno 1740) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nipote da parte di madre del cardinale Leandro di Colloredo, fu professore di teologia nell'abbazia di Santa Giustina di Padova e nel monastero di San Callisto a Roma.

Fu nominato vescovo di Bergamo il 12 aprile 1728, ma non prese mai possesso della sua diocesi. Il 30 aprile 1728 fu creato cardinale da papa Benedetto XIII e il 10 maggio ricevette il titolo cardinalizio di San Girolamo degli Schiavoni; successivamente optò per quelli di San Callisto. Il 18 novembre 1730 rassegnò le dimissioni da vescovo di Bergamo.

Partecipò al conclave del 1730 che elesse papa Clemente XII. Fu camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali dal 27 febbraio 1736 fino al 11 febbraio 1737.

Si ritirò dal conclave del 1740 il 10 maggio, per poi morire il 2 giugno durante la sede vacante.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Bergamo Successore BishopCoA PioM.svg
Pietro Priuli 12 aprile 1728 - 18 novembre 1730 Antonio Redetti
Predecessore Cardinale presbitero di San Girolamo degli Schiavoni Successore CardinalCoA PioM.svg
Cornelio Bentivoglio 1728 Sinibaldo Doria
Predecessore Cardinale presbitero di San Callisto Successore CardinalCoA PioM.svg
Prospero Marefoschi 1728 - 1740 Henri-Osvald de la Tour d'Auvergne de Bouillon







Creative Commons License