Lida Ferro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lida Ferro nel dramma Simili a Dio 1956

Lida Ferro, spesso indicata come Lyda (Livorno, 22 luglio 1915Milano, 22 giugno 2012), è stata un'attrice italiana, attiva in teatro, cinema e televisione soprattutto fra gli anni quaranta e gli anni settanta[1].

Biografiamodifica | modifica sorgente

È conosciuta come interprete di sceneggiati televisivi e opere di teatro di prosa di produzione RAI degli anni sessanta.

Figlia di un gioielliere, ha vissuto in Francia dal 1931 al 1937 frequentando a Parigi la scuola di teatro Paupelix.

Nel 1941 con il suo rientro in Italia iniziò a lavorare come attrice generica nella compagnia di Giulio Donadio e, successivamente, in quella di Elsa Merlini.

Fra il 1945 ed il 1947 è stata seconda attrice nelle compagnie Adani e Benassi, fino a giungere al ruolo di prima attrice al Piccolo Teatro di Genova nella commedia di Enrico Bassano Uno cantava per tutti. Dopo aver formato una propria compagnia con Luigi Cimara, ha fondato con Carlo Lari nel 1953 il teatro Sant'Erasmo a scena centrale.

Nel 1961 ha fondato la sezione teatro alla TSI Televisione della Svizzera Italiana.

Nel 1964 ha interpretato Luisa Conforto ne La paura numero uno di Eduardo De Filippo, diretta dallo stesso autore.

Prosa televisiva Raimodifica | modifica sorgente

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Le teche Rai.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Fonte dati biografici: Delteatro.it

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

(EN) Lida Ferro in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.








Creative Commons License