Lino Grava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lino Grava
Lino Grava.jpg
Lino Grava
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Altezza 177 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
Vittorio Veneto Vittorio Veneto
Squadre di club1
1946-1947 Vittorio Veneto Vittorio Veneto  ? (?)
1947-1949 Milan Milan 3 (0)
1949-1952 Torino Torino 78 (0)
1952-1953 Inter Inter 1 (0)
1953-1954 Monza Monza 18 (1)
1954-1960 Torino Torino 147 (0)
1960-1962 Verona Verona 58 (0)
Nazionale
1957 Italia Italia B 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Lino Grava (Vittorio Veneto, 5 marzo 1927Città Sant'Angelo, 18 gennaio 2010) è stato un calciatore italiano, di ruolo terzino.

È scomparso nel 2010 all'età di quasi 83 anni dopo una lunga malattia[1].

Carrieramodifica | modifica sorgente

Cresciuto nella squadra della sua città, il Vittorio Veneto, nell'estate 1947 viene acquistato dal Milan, con cui disputerà le prime 3 partite della stagione 1947-1948.

Nel 1949 passa al Torino, che deve faticosamente ricostruire la squadra dopo la tragedia di Superga. Dopo una prima stagione da rincalzo (11 presenze), si impone da terzino titolare a partire dall'annata 1950-1951.

Nel 1952 torna a Milano, questa volta per militare nell'Inter, e coi nerazzurri che in quella stagione vinceranno il loro sesto scudetto scende in campo in campionato in una sola occasione (vittoria interna sul Bologna del 19 ottobre 1952).

A fine stagione scende in Serie B col Monza, con cui realizzerà l'unica rete della sua carriera, per poi tornare al Torino nel 1954. Grava indosserà la maglia granata per altre sei stagioni, seguendo i piemontesi in Serie B dopo la retrocessione della stagione 1958-1959 e partecipando all'immediato ritorno in massima serie. Grava non seguirà tuttavia i granata in Serie A, restando invece fra i cadetti nelle file del Verona, dove resterà fino al 1961 prima di chiudere l'attività agonistica.

In carriera ha totalizzato complessivamente 201 presenze in Serie A e 104 presenze e una rete in Serie B.

Nel 1957, durante la militanza nel Torino ha ottenuto una presenza nella Nazionale B, in occasione di una sfida contro l'Egitto.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Inter: 1952-1953

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Notizia della morte su La Stampa

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License