Loris Dominissini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loris Dominissini
Loris Dominissini.jpg
Loris Dominissini con la maglia dell'Udinese (1984)
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 63 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Lumignacco Lumignacco
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Giovanili
Udinese Udinese
Squadre di club1
1980-1981 Udinese Udinese 0 (0)
1981-1982 Triestina Triestina 22 (1)
1982-1983 Pordenone Pordenone 28 (0)
1983-1985 Udinese Udinese 17 (0)
1985-1986 Messina Messina 20 (1)
1986-1993 Reggiana Reggiana 146 (1)
1993-1994 Pistoiese Pistoiese 0 (0)
1994-1995 Sevegliano Sevegliano 31 (0)
1995 Pro Gorizia Pro Gorizia 2 (0)
1995-1996 Sevegliano Sevegliano 11 (0)
Carriera da allenatore
1998-1999 Udinese Udinese Allievi
1999-2002 Como Como
2003 Ascoli Ascoli
2005 Spezia Spezia
2006 Udinese Udinese
2006-2007 Pro Patria Pro Patria
2009-2010 Reggiana Reggiana
2011-2012 Vise Visé
2014- Lumignacco Lumignacco
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Loris Dominissini (Udine, 19 novembre 1961) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, allenatore del Lumignacco.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Giocatoremodifica | modifica sorgente

Cresciuto nel settore giovanile dell'Udinese, fa il suo esordio in Serie A con i friulani il 31 dicembre 1983. Veste le maglie di Udinese, Messina e Reggiana. Dopo alcune esperienze in Serie B e in Serie C termina la carriera agonistica nel Como.

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Inizia ad allenare le formazioni junioressenza fonte del Como e assume la guida della prima squadra nel corso della stagione 1999-2000, in Serie C1. Conquistata la salvezza grazie al 10º posto finale, nell'annata successiva, piazzandosi secondo, ottiene la promozione in Serie B. Nel 2001-2002 riesce a centrare la seconda promozione consecutiva, conducendo la formazione lariana in Serie A.

Nella stagione 2002-2003 viene esonerato e sostituito dopo poche giornate di campionato in cui non ha mai vinto (7 sconfitte e 4 pareggi tra cui quello con la Juventus per 1-1), con la squadra ultima in classifica. Per il 2003-2004 è all'Ascoli, in Serie B, ma anche in questa occasione viene esonerato e sostituito dopo 2 mesi di campionato. Nella stagione 2004-2005 subentra sulla panchina dello Spezia, in Serie C1, giungendo settimo e vincendo la Coppa Italia di C.

Dall'11 febbraio al 20 marzo 2006 ricopre l'incarico di allenatore dell'Udinese insieme a Roberto Néstor Sensini, subentrando all'esonerato Serse Cosmi. Dopo sei gare in cui i due tecnici collezionano due punti e 4 sconfitte che portano la squadra al quart'ultimo posto, Sensini si dimette e Dominissini è esonerato. Al loro posto è chiamato Giovanni Galeone.

Nel dicembre 2006 è ingaggiato dalla Pro Patria ma, ad Aprile, viene esonerato.

Nel luglio 2009 viene nominato nuovo allenatore della Reggiana. L'anno successivo non viene confermato in panchina.

Dopo una stagione senza alcuna chiamata, Dominissini è stato ingaggiato nel settembre 2011 dalla squadra belga di seconda divisione RCS Visé iniziando così la sua prima esperienza all'estero. Il 17 maggio 2012, al termine della stagione, il sito della squadra belga ha comunicato che Loris Dominissini non avrebbe allenato il CS Visè nella stagione 2012-2013, per il desiderio del tecnico friulano di continuare la sua carriera di allenatore in Italia[1].

Dopo quasi 2 anni di ulteriore inattività, il 6 marzo 2014 subentra sulla panchina del Lumignacco, formazione friulana militante nel campionato di Eccellenza.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Como: 2001-2002
Spezia: 2004-2005

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Comunicato ufficiale CS Visè(FR)







Creative Commons License