Louis-Auguste-Philippe d'Affry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Auguste Philippe Frédéric François Affry

Conte Louis Auguste Philippe Frédéric François Affry (Friburgo, 8 febbraio 1743Friburgo, 26 giugno 1810) è stato un militare e politico svizzero.

In servizio nell'esercito francese, comandò l'armata del Reno fino al 1791; dopo il congedo dei reggimenti svizzeri da parte dell'Assemblea legislativa, si ritirò nella sua patria, dove gli venne affidato il comando di tutte le forze armate svizzere. Nel 1802 fece parte della deputazione inviata dalla Svizzera presso Napoleone Bonaparte, che lo mise a capo dell'intero territorio svizzero col titolo di Landamano, fino alla riunione della dieta.

Era figlio di Louis-Auguste-Augustin d'Affry (1713-1793) e di Marie-Elisabeth, baronessa d'Alt, sposò Marie-Anne-Constantine de Diesbach-Steinbrugg (1721-1794), dalla quale ebbe due figli: Charles (1772-1818) e Guillaume (1779-1860) e tre figlie: Julie (1774-1864), Elisabeth (1775-1831) e Marie, detta "Ninette" (1781-1849).

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Georges Andrey e Alain-Jacques Czouz-Tornare, Louis d'Affry 1743-1810 Premier Landamman de la Suisse, Ginevra-Givisiez, Ed. Slatkine- Fondation d'Affry, 2003.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 37977400 LCCN: nb2004301795








Creative Commons License