Luciano Bertoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luciano Bertoni
Luciano Bertoni.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Carriera
Giovanili
Atalanta Atalanta
Squadre di club1
1963-1964 Atalanta Atalanta 0 (-0)
1964-1966 Pro Patria Pro Patria 27 (-28)
1966-1967 Alessandria Alessandria 21 (-35)
1967-1971 Crotone Crotone 140 (-99)
1971-1972 Catanzaro Catanzaro 14 (-14)
1972-1976 Parma Parma 116 (-83)
1976-1977 Foggia Foggia 1 (-1)
1977-1980 Brescia Brescia 6 (-5)
1980-1981 Lucchese Lucchese 0 (-0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luciano Bertoni (Collebeato, 25 maggio 1942Lodetto, 14 gennaio 2008) è stato un calciatore italiano, di ruolo portiere.

Muore nella notte tra il 13 ed il 14 gennaio 2008 all'età di 65 anni, travolto da un treno della linea Brescia-Milano a due chilometri dalla stazione di Lodetto[1].

Carrieramodifica | modifica sorgente

Cresciuto nell'Atalanta, disputa diversi campionati in Serie B e Serie C con le maglie di Pro Patria, Alessandria e Crotone, fino all'approdo in massima serie con la maglia del neopromosso Catanzaro. Esordisce in Serie A il 24 ottobre 1971 in Cagliari-Catanzaro (0-0). Durante l'arco della stagione si alterna tra i pali con l'altro portiere Flavio Pozzani, collezionando 14 presenze.

Nel 1972 torna in Serie C, al Parma, protagonista della promozione tra i cadetti della formazione crociata, salvo poi tornare in terza divisione nel 1975, disputando un anno da secondo portiere. Ritorna in Serie A nel 1976, ingaggiato dal Foggia come vice di Maurizio Memo. Nel 1977 passa al Brescia come terzo portiere e chioccia dei più giovani Astutillo Malgioglio e Silvano Martina: riesce a scendere in campo in un'occasione. La stagione successiva viene promosso al ruolo di vice-Malgioglio, collezionando 5 presenze in due anni.

Chiude la carriera da professionista a 39 anni in Serie C2 con la maglia della Lucchese, ma continua ancora a giocare nelle serie minori del bresciano.

In carriera ha totalizzato complessivamente 15 presenze in Serie A e 121 presenze in Serie B.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Ex calciatore la vittima del treno, Quibrescia.it

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License