Luigi Barbiano di Belgioioso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Luigi Barbiano di Belgioioso
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Luogo nascita Milano
Data nascita 29 agosto 1803
Luogo morte Milano
Data morte 13 luglio 1885
Professione Possidente

Luigi Barbiano di Belgioioso (Milano, 29 agosto 1803Milano, 13 luglio 1885) è stato un politico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Luigi Barbiano di Belgioioso proveniva da una delle più antiche e nobili famiglie aristocratiche di Milano, in quanto era figlio del conte Francesco Barbiano di Belgioioso e della sua seconda moglie, la contessa Daria Opizzoni.

Entrato in politica, divenne consigliere comunale a Milano e fu Assessore comunale dal 1833 al 1853. Divenuto direttore dell'orfanotrofio femminile di Milano, si prodigò come membro della commissione centrale di beneficenza della Cassa di risparmio delle Province lombarde (1845-1851).

Nel 1859, dopo la Battaglia di Magenta e l'ingresso delle truppe franco-piemontesi in Milano, divenne podestà della città per decreto di Vittorio Emanuele II di Savoia e si preoccupò di dirigere le operazioni di annessione della città al Piemonte. Nel 1860 abbandonò il proprio incarico per dare spazio alle prime elezioni democratiche della città e venne insignito del titolo di Senatore.

Morì a Milano nel 1885.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Predecessore Podestà di Milano Successore CoA Città di Milano.svg
Giuseppe Sebregondi
Podestà austriaco
1859-1860 Antonio Beretta
Sindaco
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License