Luigi Ferrajoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Ferrajoli (Firenze, 1940) è un giurista e accademico italiano, allievo di Norberto Bobbio.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Luigi Ferrajoli

Nel 2007 ha scritto il saggio Principia Iuris, suddiviso in tre volumi dedicati rispettivamente alla Teoria del diritto, alla Teoria della democrazia e alla Sintassi del diritto, tutti pubblicati in Italia dall'editore Laterza. Nel secondo volume disegna un preciso modello normativo di democrazia non limitato alla già conosciuta accezione formale della stessa piuttosto approfondendo quella che definisce come accezione sostanziale della democrazia. Egli articola la sua teoria in quattro dimensioni (politica, civile, liberale, sociale) speculari ad altrettante classi di diritti costituzionalmente impressi. Nel 2013 ha scritto la sua nuova opera intitolata " la Democrazia attraverso i diritti .

A particolareggiare la sua "Teoria della Democrazia" è il carattere normativamente concreto, secondo l'autore l'unica alternativa per un futuro privo di guerre, devastazioni, disuguaglianza.

Attualmente insegna presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi Roma Tre, detenendo la cattedra di professore ordinario in Filosofia del Diritto e Teoria Generale del Diritto.

Ha scritto per il quotidiano il manifesto e, periodicamente, collabora con varie testate periodiche di diritto italiane, spagnole, argentine.

Pubblicazionimodifica | modifica sorgente

  • Luigi Ferrajoli, L'Europa e i paesi terzi: i diritti degli extracomunitari, Roma, Fondazione internazionale Lelio Basso, 1989.
  • Luigi Ferrajoli, Principia Iuris, Bari, Laterza, 2007. ISBN 9788842082637.
  • Luigi Ferrajoli, Diritto e ragione: teoria del garantismo penale, Laterza, Bari, 1990. ISBN 8842034819.
  • luigi Ferrajoli , la Democrazia attraverso i diritti, Laterza , Bari , 2013

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente









Creative Commons License