Manlio Nevastri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Manlio Nevastri (Siena, 1911) è un attore teatrale italiano, di origine senese, prima al seguito della compagnia D'Origlia-Palmi, poi di Carmelo Bene.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Viene ricordato massimamente per il lavoro svolto al Teatro Laboratorio insieme a Luigi Mezzanotte e Alfiero Vincenti, anch'essi attori provenienti dalla compagnia D'Origlia-Palmi[1]. Secondo quanto racconta Bene nella sua Vita, Manlio Nevastri, in arte Nistri, oltre a svolgere la mansione di attore, era anche il cuoco della sua compagnia teatrale, e utilizzava per cucinare "una bombola a gas e un fornello da campo".[2].

Partecipazionimodifica | modifica sorgente

Teatro di Carmelo Bene
Cinema di Carmelo Bene
  • A proposito di “Arden of Feversham” (1968), mediometraggio (20'). Con Carmelo Bene, Giovanni Davoli, Manlio Nevastri.
    Irreperibile. Presso la Cineteca Nazionale è stato individuato il negativo privo di colonna sonora.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il quartiere viene ricordato da Bene come "una specie di Sing Sing, anche per la qualità dei condomini, quasi tutti ex o futuri galeotti".
  2. ^ Vita di Carmelo Bene, op. cit., pag. 123-129

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License