Mariella Lotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un ritratto di Mariella Lotti

Anna Maria Pianotti, meglio conosciuta col suo nome d'arte Mariella Lotti (Busto Arsizio, 27 dicembre 19212006), è stata un'attrice italiana.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Dotata di una bellezza bionda e decorativa, divenne rapidamente una delle dive più amate, e più richieste, del cinema italiano degli anni quaranta, ma venne anche largamente impiegata in film in costume, dove la sua recitazione fu caratterizzata da una patina di freddezza.

In mezzo ad opere dozzinali fa tuttavia un certo spicco I mariti (Tempesta d'anime) (1941) di Camillo Mastrocinque, tratto dalla commedia di Achille Torelli. Nel film interpreta una donna che si sposa senza amore e che alla fine comprende come il marito sia degno non soltanto del suo rispetto, ma anche del suo amore.

Seguirono altri film di ambiente contemporaneo come il notevole Fari nella nebbia (1942) di Gianni Franciolini, dove la Lotti, eccezionalmente, interpretò la parte di una donna di modesta condizione sociale (la moglie di un camionista, protagonista di una crisi matrimoniale a lieto fine).

Degna di ricordo è anche l'interpretazione di Xenia in Nessuno torna indietro (1943) di Alessandro Blasetti, dal romanzo di Alba De Cèspedes.

Nel dopoguerra gira altre numerose pellicole senza però ritrovare il successo precedente e all'inizio degli anni cinquanta si ritira dal grande schermo.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Doppiatricimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License