Marius Eriksen (1922)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marius Eriksen (Oslo, 8 dicembre 1922Oslo, 6 luglio 2009) è stato un aviatore, sciatore alpino e attore norvegese. A volte viene identificato come Marius Eriksen Jr. o Lille-Marius , per distinguerlo dall'omonimo padre.

Era figlio del ginnasta Marius e fratello dello sciatore alpino Stein, a loro volta atleti di alto livello[1].

Biografiamodifica | modifica sorgente

Carriera militaremodifica | modifica sorgente

In seguito all'invasione tedesca della Norvegia, nel 1940, Eriksen fuggì dal suo Paese il 5 dicembre e riparò dapprima in Scozia e quindi in Canada, dove frequentò un corso d'addestramento a Little Norway, l'apposita struttura allestita in esilio dalla Hærens flyvåpen, l'aeronautica militare norvegesesenza fonte. Tornato nel Regno Unito, combatté contro i tedeschi come tenente pilota nei ranghi del 331°senza fonte e del 332º squadrone RAF[2].

Abbattuto con il suo Spitfire il 2 maggio 1943, cadde prigioniero dei tedeschi, che lo tennero nel campo per prigionieri di guerra di Stalag Luft IIIsenza fonte, in Polonia, fino alla fine della Seconda guerra mondiale[2]. Per i suoi meriti militari è stato insignito della Krigskorset norvegese, della Distinguished Flying Medal britannica e della Silver Star statunitense[2].

Carriera sciisticamodifica | modifica sorgente

Marius Eriksen
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom speciale, combinata
Squadra Ready
Ritirato 1948
Palmarès
Campionati norvegesi 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

In gioventù praticò con successo sia lo sci alpino (slalom speciale), sia lo sci nordico (salto con gli sci)senza fonte.

Al rientro in patria dopo la guerra tornò alle gare e vinse due titoli nazionali di slalom speciale, nel 1947 e nel 1948[2]. In quello stesso anno partecipò ai V Giochi olimpici invernali di Sankt Moritz 1948 nelle gare di discesa libera e combinata, chiuse entrambe al 20º posto.

Carriera cinematograficamodifica | modifica sorgente

Dopo il ritiro dalle competizioni si dedicò al cinema, debuttando nel 1954 in Troll i ord nel ruolo di un maestro di sci. In Slalåm under himmelen (1957) interpretò invece un aviatore, pilota di un F-84 Thunderjet che muore in un atterraggio di fortuna[2].

Legò anche il suo nome e il suo volto a un celebre maglione decorato a motivi invernali, il maglione Marius[2].

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Campionati norvegesimodifica | modifica sorgente

  • Campione norvegese di slalom speciale nel 1947 e nel 1948

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 14 gennaio 2011.
  2. ^ a b c d e f (NO) Herman Berg, Mannen i Mariusgenseren er død in ABC Nyheter, 15 luglio 2009.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License