Maurizio Ciccolella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maurizio Ciccolella (Brindisi, 10 luglio 1975) è un attore e regista italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Formatosi a Brindisi con l'allieva di Vittorio Gassman Patrizia Rizzo, debutta nel 1994 con Alexander Cvjectovic nel Riccardo III di William Shakespeare. Si diploma presso il Piccolo Teatro di Milano e frequenta corsi di specializzazione teatrale con Richard Olivier, Juri Alschitz, Marcel Marceau, Lev Dodin, Luis Pasqual e Serena Sinigallia.

Nel 2002 fonda l'Associazione Culturale ed Artistica S.M.T.M. che collaborara con la Provincia di Brindisi, l'Unione dei Teatri d'Europa, il Comune di Brindisi e il Teatro Pubblico Pugliese nella realizzazione di spettacoli ed eventi. Tra i collaboratori: Teresa De Sio, Alessandro Piva, Elie Malka e il Maestro indiano Kumar. Come regista realizza: L'Atleta e la Vergine, The temp-est, L'importanza di chiamarsi Ernest, Mediterraneo, Insert Coin, Tempo 0, Coma da soppravivvenza. Produzioni inserite in rassegne del Teatro Pubblico Pugliese. Insert Coin viene inserita nel Centenario della CGIL e ripresa dalla RAI. È direttore artistico delle prime tre edizioni del "Mediterraneo Art Festival", "Premio La Vela Latina" e dell'evento "Comunità" patrocinato da Camera di Commercio di Brindisi, Riserva naturale statale Torre Guaceto, Slow Food, Regione Puglia. Nel 2010 dirige le attività artistiche del progetto "Chance for Change", Ministero della Gioventù, UPI. Nello stesso anno fonda la Scuola d'arte drammatica della Puglia Talìa, che dal 2011 attiva il primo corso di qualifica professionale per attori e attrici con docenti del calibro di Alessandro Piva, Edoardo Winspeare, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi. Nel 2012 è direttore artistico della rassegna "Culturamiamo" finanziata dal Comune di Brindisi, sulla quale la Procura della Repubblica ha avviato un'indagine sull'ipotesi di reato di abuso d'ufficio in ordine all'affidamento degli eventi della stagione estiva e natalizia 2012 (Maurizio Ciccolella finisce nel registro degli indagati assieme ad altre cinque persone).[1] Nel 2013 coordina le attività del progetto "Young to Young" finanziato dal Ministero della Gioventù e Unione delle Province Italiane, nel cui ambito dirige il film "Decameron", proiettato nelle sale cinematografiche di Puglia e Basilicata.

Teatromodifica | modifica sorgente

Attoremodifica | modifica sorgente

Premimodifica | modifica sorgente

  • Wanda Capodaglio Concorso Nazionale per Attori - Bologna (2001)
  • Talenti Compressi Brindisi (2010)

Televisionemodifica | modifica sorgente

Attoremodifica | modifica sorgente

Conduttoremodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Attoremodifica | modifica sorgente

  • La chiave dei grandi misteri (regia di Gianluca Chierici)

Registamodifica | modifica sorgente

  • Decameron

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License