Mauro Maur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mauro Maur
Mauro Maur
Mauro Maur
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica classica
Colonna sonora
Periodo di attività dal 1976
Etichetta Sony Columbia Records
Denon
BMG ARIOLA

Mauro Maur (Trieste, 8 agosto 1958) è un trombettista italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Prima tromba all'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma dal 1985 al 2010, si diploma giovanissimo a Trieste e nel 1975 supera il concorso d'ammissione al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi dove si perfeziona con Pierre Thibaud. Ancora allievo del Conservatorio vince l'audizione per prima tromba all'Orchestra Nazionale di Tolosa (diretto da Michel Plasson), con la quale effettuerà tournée negli Stati Uniti, in Canada, Austria, Germania e Italia. Inizia in Francia, a 18 anni, ad essere richiesto come solista dai celebri organisti, da orchestre da camera, ad essere presente nei maggiori festival. Compie un ciclo di studi alla Northwestern University di Chicago con A. Herseth, V. Cichowicz, A. Jacobs.

Vince la Medaglia d'oro al Concorso Internazionale di Tolone nel 1981, il Premier Prix all'unanimità al Concorso del Conservatoire de Paris nel 1982, i Concorsi di Lilla (Francia), dell'Opera di Roma, del S.Carlo di Napoli, all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Italia). Suona nelle più importanti sale da concerto del mondo: Carnegie Hall di New York, Lincoln Center di N.Y., Hollywood Bowl di L.A., Boston Symphony Hall, The Great Hall of The People di Pechino (Cina), National Center for The Performing Arts (Cina), Seul Art Center (Corea), SOTA Arts Center (Singapore), Suntory Hall di Tokyo, Opera di Dresda (Germania), Hercules Salle di Monaco di Baviera (Germania), Festspiele Salisburgo (Austria), Vienna Festspielhause (Austria), Salle Pleyel di Parigi, Megaron Athens (Grecia), Nuovo Auditorium di Santa Cecilia a Roma, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro alla Scala di Milano ed altre, interpretando i concerti di Tartini, Albinoni, Haydn, Hummel, Telemann, Morricone, Piccioni, Rota, Jolivet.

Mauro Maur ha ricevuto il Premio Oder 2008 alla Carriera e nel 2009 gli è stato conferito il prestigioso Sigillo Trecentesco, la massima onorificenza della città di Trieste[1].

Mauro Maur è stato insignito, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, della distinzione onorifica di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Collaborazionimodifica | modifica sorgente

Collabora con famose orchestre francesi (Orchestre de l'Opéra, Orchestre National de France, Orchestre de Radio-France) con prestigiosi gruppi come l'Ars Nova, Les Solistes de France, l'Ircam,la Budapest Chamber Orchestra, il Nuovo Quartetto Italiano[2], con grandi solisti quali Hendricks, André Isoir, Pierre Thibaud, Valdambrini, Scott e diretto da grandi maestri come Riccardo Muti, Leonard Bernstein, Seiji Ozawa, Pierre Boulez, Carlo Maria Giulini, Giuseppe Sinopoli, Lorin Maazel. Prosegue una carriera internazionale con versatilità straordinaria che gli permette di suonare a fianco di Gloria Gaynor, Placido Domingo e I Solisti Veneti di Claudio Scimone.

Mauro Maur è nella Faculty della “YOA Orchestra of the Americas"[3]. Ha tenuto masterclass al prestigioso Conservatorio di Mosca[4], alla McGill University in Canada, ai Conservatori di Palermo, Firenze, Roma. Ha insegnato ai corsi internazionali del Festival di Riva del Garda. È stato docente per il Biennio Superiore al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.

Mauro Maur è stato presente varie volte in trasmissioni televisive popolari (Maurizio Costanzo Show, Tappeto Volante, La Notte di Marzullo), radiofoniche, ha registrato con la BMG Ariola, RCA, Sony Columbia, Denon e RTHK di Hong Kong.

Creazionimodifica | modifica sorgente

Grandi compositori hanno dedicato alcune loro musiche a Mauro Maur: Ennio Morricone, Andrea Morricone, Mikis Theodorakis[5], Sylvano Bussotti[6], Clementi, Roman Vlad[7], Lucia Ronchetti[8], James Dashow[9], Flavio Emilio Scogna, De Rossi Re e altri. Nella musica per il cinema e la televisione Mauro Maur è presente in più di 100 film le cui colonne sonore sono state composte da Morricone, Nicola Piovani, Riz Ortolani, Jerry Goldsmith, Georges Delerue, Bruno Zambrini.

Mauro Maur ha collaborato per più di 18 anni con Ennio Morricone, il quale ha dedicato a Mauro Maur molti assoli dei suoi film e anche il suo concerto per tromba e orchestra "Ut"[10].

L’amicizia che legava Mauro Maur a Giulietta Masina e Federico Fellini ha fatto sì che il solista Mauro Maur abbia suonato ai funerali di entrambi i grandi artisti[11]. Giulietta Masina aveva lasciato una lettera nella quale chiedeva a Mauro Maur, "la sua tromba", di suonare L' "Improvviso dell'Angelo" di Nino Rota per i suoi Funerali[12].

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 dicembre 2008. Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri.[13]

Opere dedicate a Mauro Maurmodifica | modifica sorgente

  • Ennio Morricone: Ut (1991) per tromba e orchestra
  • Ennio Morricone:Quarto Concerto (1993) per organo, due trombe, due tromboni e orchestra
  • Mikis Theodorakis:Adagio per tromba e orchestra d'archi
  • Sylvano Bussotti: Solfeggio in re della Regina per piccola tromba
  • F. Grillo: Sol e Eius Umbra (1981) per tromba e contrabbasso
  • Franco Mannino: Atmosfere delle Notti Bianche di S. Pietroburgo (1987) op. 279 per tromba e orchestra
  • Antonio D'Antò: Alone away (1988) per tromba sola
  • Dimitri Nicolau: Pathopoiia op.86 (1988) per tromba e percussioni
  • Wolfango Dalla Vecchia: Ouverture per tromba e orchestra d'archi
  • Raffaele Gervasio: Variazioni sulla "Preghiera del Mose" di Rossini per tromba e organo
  • G. Farace: Cuor di Pagliaccio per flicorno e quartetto di sassofoni
  • Franco Mannino: Concerto op. 324 (1990) per tromba e archi
  • Virgilio Mortari: Divertimento (1990) per tromba e cello
  • E. Zanoni: Cadencia y Seguidilla per tromba e pianoforte
  • E. Zanoni: Sarabande Lyrique per tromba e pianoforte
  • Lucia Ronchetti: Deserti per tromba e nastro magnetico
  • G. Baldi: The Ancient City (1992-93) per sette trombe, pianoforte e percussioni
  • Flavio Emilio Scogna: Trame (1993) per tromba sola
  • Roman Vlad: Melodie e Squilli (1993) per tromba e pianoforte
  • James Dashow: Morfologie (1993) per tromba e computer
  • Eric Chasalow: Out of Joint (1994) per tromba e suoni elettronici
  • Fabrizio De Rossi Re: Quarto Nero per tromba e organo
  • Dimitri Nicolau: Rug Maur Short Music op. 89 per tre trombe e percussioni
  • Dimitri Nicolau: Ariette op.72 per tromba sola
  • R. Chiesa: Kaddish (1998) per tromba sola
  • Pierre Thilloy: Le Labyrinthe ou Le Chemin de Jerusalem (2000) per tromba, trombone e orchestra d'archi
  • Marco Frisina: Hymnus per tromba e organo
  • Marco Frisina: Suite Giovanni Paolo II per tromba e organo
  • Marco Sofianopulo: Varianti "Dal Tuo Stellato Soglio" (2004) per tromba e organo
  • Mario Pagotto: No More Seasons (2009) per tromba e pianoforte
  • Andrea Morricone: Sonata (2011) per tromba e pianoforte

Discografiamodifica | modifica sorgente

  • 2009: Franco Margola, F. Busoni Chamber Orchestra dir M. Belli, Mauro Maur solista
  • 2008: On the Wings of Love, Solisti Veneti dir. C. Scimone, J.J. Mouret Due Sinfonie per tromba e archi Mauro Maur solista FABULA CLASSICA #12076-2
  • 2003: Concerto per Alberto, omaggio all'arte di Piero Piccioni
  • 2001: A. Vivaldi Juditha Triumphans, Solisti Veneti dir. C. Scimone Warner Fonit #8573 85747-2
  • 2001:From the Screen to the Stage Rota & Morricone, I Filarmonici Italiani Denon #COCQ 83538
  • 1996: Mauro Maur e i suoi Solisti: Sony Columbia #COL 485352-2
  • 1994: Una Tromba in scena Mauro Maur Iktius Milano #C009P
  • 1993: La Tromba Classica Contemporanea: musiche di Ennio Morricone, Flavio Emilio Scogna, Lucia Ronchetti, Aldo Clementi, Fabrizio De Rossi Re, Sylvano Bussotti, Mikis Theodorakis, Roman Vlad, James Dashow BMG #74321-16825-2
  • 1993: Torelli: Concerti, Sinfonie e sonate per tromba, archi e basso continuo RS-Darpro #6367-07
  • 1993: L'Orchestra Classica Contemporanea BMG #74321-17516-2
  • 1993: La Bibbia: Abramo: musiche di Ennio Morricone CGD 450994978-2
  • 1993: In the Line of Fire: musiche di Ennio Morricone SONY #B000008GT8
  • 1992: City of the Joy: musiche di Ennio Morricone EPIC SOUNDTRAX #EK 52750
  • 1991: Voyage of Terror: musiche di Ennio Morricone BMG Ariola #OST 101
  • 1989: Improvviso dell'Angelo: Mauro Maur tromba Luigi Celeghin organo Casa Musicale Bongiovanni
  • 1985: Orchestre Champetre 1900: Mauro Maur cornetta FR3 #BZ 62004
  • 1984: Sonates et Concertos pour trompette: musiche di Arcangelo Corelli, Manfredini, Torelli, Purcell, Telemann Orch. de Chambre de Picardie dir. J.P. François soloista Mauro Maur Jacinthe #N84.25.001

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il Piccolo
  2. ^ Il Nuovo Quartetto Italiano
  3. ^ Youth Orchestra of the Americas
  4. ^ Masterclass al Conservatorio Thaikovsky di Mosca
  5. ^ Théodorakis
  6. ^ Sylvano Bussotti
  7. ^ IRCAM Roman Vlad
  8. ^ Editions Durand Lucia Ronchetti
  9. ^ James Dashow
  10. ^ Morricone Concerto for trumpet "Ut"
  11. ^ The Funerals of Federico Fellini
  12. ^ I Funerali di Giulietta Masina, Corriere della Sera
  13. ^ Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana Prof. Mauro Maur. URL consultato il 7 aprile 2011.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 34357466 LCCN: nr96031917








Creative Commons License