MeLA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MeLA
Servizio di trasporto pubblico
Pic0206.jpg
Tipo sistema ettometrico
Stati Italia Italia
Città Milano
Inizio stazione di Cascina Gobba
Fine ospedale San Raffaele
Apertura 1999
Linee impiegate 1
Gestore ATM
Numero di stazioni e fermate 2
Lunghezza 0,682 km
Trasporto pubblico

Il MeLA (acronimo di Metropolitana Leggera Automatica) è un sistema ettometrico di Milano del tipo people mover[1] che realizza un collegamento navetta tra la stazione metropolitana di Cascina Gobba della linea M2 e l'ospedale San Raffaele di Milano. È stato inaugurato lunedì 12 luglio 1999 e dalla stessa data è in funzione.

La tecnologia è della società Poma Italia[2], oggi Agudio[3]. È gestito dall'ATM[4].

Caratteristiche tecnichemodifica | modifica sorgente

Funi di trazione poste sotto le guide

È costituita da una sola via esercitata a spola, vale a dire che vi è un unico convoglio che fa “avanti e indietro” tra le stazioni di Cascina Gobba e San Raffaele. Ciascun convoglio può essere costituito da 1 a 3 vetture, ciascuna di esse dotata di:

Collegamento pedonale tra la stazione della linea M2 e il metrò San Raffaele
  • una porta viaggiatori automatica e una di servizio
  • citofono di emergenza collegato con la sala operativa remota di Cascina Gobba
  • due batterie per l'alimentazione dei servizi a bordo
  • 40 posti di cui 12 a sedere
  • 2 impianti di ventilazione e riscaldamento indipendenti.
Ingresso nella stazione interrata presso l'ospedale San Raffaele

La stazione di Cascina Gobba si trova in superficie, ed è collegata nel piano superiore con l'omonima stazione metropolitana della linea 2 con un sovrappasso autostradale. Sempre qui troviamo gli organi di trazione e l'officina di manutenzione, mentre al piano inferiore si trova il centro di controllo gestito da ATM. La stazione presso il San Raffaele è invece interrata e qui si trovano gli organi per il corretto mantenimento della tensione della fune e il centro di supervisione automatica per il controllo della trazione.

L'impianto è lungo complessivamente 682 metri e la velocità massima consentita è pari a 35 km/h.

I veicoli sono dotati di ruote gommate con asse orizzontale e verticale, rispettivamente portanti e di guida, le quali insistono su piastre lisce.

Servizio offertomodifica | modifica sorgente

Varchi d'ingresso presso le stazioni: per entrare è obbligatorio possedere l'apposito biglietto

Il collegamento è a pagamento, il biglietto per accedervi costa 1,30 € ed è valido per una corsa; è ammesso tornare con lo stesso biglietto solo entro 24 ore. Tutti gli altri biglietti ATM non sono validi. Il biglietto è acquistabile presso le rivendite oppure presso le emettitrici situate nelle due stazioni della metropolitana automatica.

Il servizio è attivo dalle 6.40 alle 20.00 nei giorni feriali, dalle 13.00 alle 20.00 in quelli festivi. Il servizio è sospeso durante le settimane centrali di agosto. Dalle 6.40 alle 8.00 è prevista una corsa ogni 8 minuti, dalle 8.00 alle 10.00 e dalle 16.00 alle 18.00 una corsa ogni 7 minuti, dalle 10.00 alle 16.00 una corsa ogni 9 minuti mentre dalle 18.00 alle 20.00 una corsa ogni 12 minuti.

L'ospedale San Raffaele resta comunque sempre raggiungibile anche mediante la linea di bus 925, a tariffa urbana ordinaria. La linea effettua servizio tutti i giorni dalle 6 all'una di notte.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il people mover spiegato su Funivie.org
  2. ^ AGUDIO - s.p.a
  3. ^ Pag. 8
  4. ^ Metro Ospedale San Raffaele ATM, Azienda Trasporti Milanesi

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti







Creative Commons License