Michael Sandel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael J. Sandel

Michael J. Sandel (Minneapolis, 5 marzo 1953) è un filosofo statunitense. Riconosciuto come uno dei principali esponenti del comunitarismo, rivolge la sua ricerca alla filosofia morale e politica. È noto soprattutto per la sua critica alla teoria della giustizia di John Rawls condotta in Il liberalismo e i limiti della giustizia e per il suo corso intitolato "Giustizia", disponibile su internet[1]. Sandel, che è stato allievo di Charles Taylor a Oxford, è professore presso l'Università di Harvard. Nel 2002 è stato nominato Fellow dall'American Academy of Arts and Sciences.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • What Money Can't Buy: The Moral Limits of Markets, Farrar, Straus and Giroux, 2012, ISBN 978-0-374-20303-0
  • Justice: What's the Right Thing to Do?, Farrar, Straus and Giroux, 2009, ISBN 978-0374180652.
  • Justice: A Reader, Oxford University Press, 2007, ISBN 978-0195335125.
  • The Case against Perfection: Ethics in the Age of Genetic Engineering, Belknap Press of Harvard University Press, 2007, ISBN 978-0674036383.
  • Public Philosophy: Essays on Morality in Politics, Harvard University Press, 2006, ISBN 978-0674023659.
  • Liberalism and the Limits of Justice, Cambridge University Press, 1998, ISBN 978-0521567411.
  • Democracy's Discontent: America in Search of a Public Philosophy, Belknap Press of Harvard University Press, 1998, ISBN 978-0674197459

Traduzionimodifica | modifica sorgente

  • Quello che i soldi non possono comprare. I limiti morali del mercato, Feltrinelli, Milano 2013, ISBN 9788807104930.
  • Giustizia: il nostro bene comune, Feltrinelli, Milano 2010, ISBN 8807081350.
  • Contro la perfezione. L'etica nell'età dell'ingegneria genetica, V&P, Milano 2008, ISBN 9788834315446.
  • Il liberalismo e i limiti della giustizia, Feltrinelli, Milano 1994, ISBN 9788807104541.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il corso "Giustizia".. URL consultato il 4/07/2011.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 56671734 LCCN: n82045976








Creative Commons License