Michele Federici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michele Federici
arcivescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
Nato 20 giugno 1911, Castelgrande
Ordinato presbitero 26 luglio 1936
Consacrato vescovo 28 ottobre 1962
Elevato arcivescovo 27 ottobre 1963
Deceduto 23 novembre 1980, Castelgrande

Michele Federici (Castelgrande, 20 giugno 1911Castelgrande, 23 novembre 1980) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Il 22 settembre 1962 fu eletto vescovo coaudiatore di Melfi-Rapolla, titolare di Sidima; ricevette la consacrazione episcopale il 28 ottobre dello stesso anno.

Il 27 ottobre 1963 fu promosso arcivescovo di Santa Severina.

Il 21 dicembre 1973 fu nominato arcivescovo, titolo personale, di Veroli-Frosinone e di Ferentino.

Il 23 novembre 1980 perì tragicamente a Castelgrande nel terremoto dell'Irpinia.

Predecessore Vescovo titolare di Sidima Successore BishopCoA PioM.svg
Paul Leon Cornelius Montaigne 22 settembre 1962 - 27 ottobre 1963 Karl Reiterer
Predecessore Arcivescovo di Santa Severina Successore Archbishop CoA PioM.svg
Giovanni Francesco Dadone 27 ottobre 1963 - 21 dicembre 1973 Giuseppe Agostino
Predecessore Vescovo di Veroli-Frosinone Successore BishopCoA PioM.svg
Giuseppe Marafini 21 dicembre 1973 - 23 novembre 1980 Angelo Cella
Predecessore Vescovo di Ferentino Successore BishopCoA PioM.svg
Umberto Florenzani 21 dicembre 1973 - 23 novembre 1980 Angelo Cella







Creative Commons License