Moussa Sow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moussa Sow
Moussa Sow 2011.jpg
Moussa Sow nella partita CSKA Mosca-Lille del 22 novembre 2011
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Senegal Senegal (dal 2009)
Altezza 180 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Fenerbahçe Fenerbahçe
Carriera
Giovanili
1999-2002
2002-2003
2003-2006
2003-2004
Mantes
Amiens Amiens
Rennes Rennes
INF Clairefontaine INF Clairefontaine
Squadre di club1
2004-2007 Rennes Rennes 26 (0)
2007-2008 Sedan Sedan 30 (6)
2008-2010 Rennes Rennes 56 (12)
2010-2012 Lilla Lilla 54 (31)
2012- Fenerbahçe Fenerbahçe 63 (31)
Nazionale
2005-2007
2007
2009-
Francia Francia U-19
Francia Francia U-21
Senegal Senegal
19 (0)
2 (0)
28 (9)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 marzo 2014

Moussa Sow (Mantes-la-Jolie, 19 gennaio 1986) è un calciatore francese naturalizzato senegalese, attaccante del Fenerbahçe e della Nazionale senegalese.

Nella stagione 2010-2011 è stato il capocannoniere del campionato francese.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Franciamodifica | modifica sorgente

Nelle sue prime stagioni, Sow ha segnato specialmente nelle partite di coppa segnando una doppietta contro l'USC Corte con la maglia del Rennes durante la Coppa di Francia del 2006 e un gol nella partita fuori casa contro il Lille nella Coppa di Lega. Il 28 giugno 2010, in scadenza di contratto, decide di firmare un triennale con il Lille. Al debutto segna subito il suo primo gol con la nuova maglia contro la sua ex squadra, il Rennes (1-1). Conclude la stagione 2010-2011 con 25 gol e oltre a contribuire alla vittoria del campionato ne diventa anche capocannoniere.[1] Nella stagione 2011-2012 segna 3 gol in Champions League contro CSKA Mosca (2) e Trabzonspor e 6 gol in 18 presenze di campionato. Conclude la sua esperienza francese segnando 36 gol in 75 partite con la maglia del Lille Olympique Sporting Club Lille Métropole

Fenerbahçemodifica | modifica sorgente

Il 27 gennaio 2012 si trasferisce in Turchia al Fenerbahçe per 14,6 milioni con cui firma un contratto valido fino al 30 giugno 2016.[2][3] Il 5 febbraio 2012 al debutto con la nuova maglia si rende subito decisivo realizzando il gol del definitivo 2 a 0 nei confronti del Beşiktaş. Il 17 marzo 2012 realizza il suo quinto gol in campionato con una splendida girata durante il classico turco contro il Galatasaray (2-2).[4][5] Realizza anche altre reti fondamentali, tra cui la rete del 2-2 in coppa durante i minuti di recupero (partita vinta poi ai rigori dal Fenerbahçe) e la rete del 2-0 contro il Trabzonspor durante i play-off validi per il titolo di campione di Turchia. Conclude la stagione con 8 gol in 14 partite e contribuisce alla vittoria della Coppa di Turchia.

Parte bene anche la seconda stagione turca, infatti il franco-senegalese viene inserito nella lista dei 10 finalisti per il FIFA Puskás Award, dove viene candidato per il gol in rovesciata realizzato durante la stagione precedente nel derby contro il Galatasaray.[6] Inoltre il 18 novembre 2012 realizza l'ennesimo gol di rovesciata, questa volta ai danni dell'Eskişehirspor, tanto da essere denominato il re delle rovesciate.[7]

Parte bene anche la nuova stagione, dove, il 21 settembre 2013, realizza subito la sua prima tripletta con la maglia dei turchi nella partita vinta 4-0 contro l'Elazığspor.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Il 12 agosto 2009 debutta con la sua nazionale nella partita amichevole vinta per 2 a 1 contro il Congo. Segna il suo primo gol il 5 settembre 2010 durante le Qualificazioni alla Coppa africa 2012 contro il Congo (partita vinta per 4 a 2). Viene convocato alla Coppa d'Africa 2012 dove mette a segno un gol nella sconfitta per 2 a 1 contro i padroni di casa della Guinea Equatoriale.[8]

Statistichemodifica | modifica sorgente

Presenze e reti nei clubmodifica | modifica sorgente

Statistiche aggiornate al 05 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Francia Rennes L1 3 0 CF+CdL 0+1 0+0 4 0
2005-2006 L1 7 0 CF+CdL 3+0 2+0 CU 2 0 12 2
2006-2007 L1 14 0 CF+CdL 1+1 0+1 16 1
ago.-sett.2007 L1 2 0 2 0
2007-2008 Francia Sedan L2 30 6 CF+CdL 7+0 4+0 37 10
2008-2009 Francia Rennes L1 32 9 CF+CdL 6+2 2+1 CU 5 1 45 13
2009-2010 L1 24 3 CF+CdL 2+0 2+0 26 5
Totale Rennes 82 12 16 8 7 1 105 21
2010-2011 Francia Lille L1 36 25 CF+CdL 5+2 0+0 UEL 8 1 - - - 51 26
2011-genn. 2012 L1 18 6 CF+CdL 0+0 0+0 UCL 6 3 SF 1 1 25 10
Totale Lille 54 31 7 0 13 4 1 1 75 36
genn.-giu. 2012 Turchia Fenerbahçe SL 12 7 CT 2 1 14 8
2012-2013 SL 31 15 CT 5 1 UCL+UEL 4+12 2+1 ST 1 0 53 19
2013-2014 SL 20 9 CT 0 0 UCL 4 1 ST 1 0 25 10
Totale Fenerbahçe 63 31 7 2 20 4 2 0 91 36
Totale 229 80 37 14 40 9 3 1 310 104

Cronologia presenze e reti in Nazionalemodifica | modifica sorgente

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente

Lilla: 2010-2011
Lilla: 2010-2011
Fenerbahçe: 2011-2012, 2012-2013

Individualemodifica | modifica sorgente

2010-2011 (25 gol)
  • Inserito nella squadra dell'anno della Ligue 1: 1
2010-2011

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Classifica marcatori: ecco la top ten dei capocannonieri di tutti i campionati d'Europa, Sportlive.it, 23-02-2011. URL consultato il 28-10-2011.
  2. ^ UFFICIALE: Sow al Fenerbahce, Tuttomercatoweb.com, 27-01-2012. URL consultato il 27-01-2012.
  3. ^ VIDEO - Mercato Fenerbahce, ufficiale: Sow sbarca ad Istanbul, Calciomercato.it, 27-01-2012.
  4. ^ (FR) Moussa Sow marque dans le classico turc, Agence de Presse Sénégalaise, 18-03-2012. URL consultato il 18-03-2012.
  5. ^ (FR) VIDEO : Sow régale lors du derby d’Istanbul avec un magnifique retourné acrobatique!, Maxifoot.fr, 18-03-2012.
  6. ^ Gol dell'anno, Moussa Sow: Fenerbahce - Galatasaray, LaRepubblica.it, 15-11-2012. URL consultato il 19-11-2012.
  7. ^ Il re delle rovesciate: ecco la nuova magia di Sow, LaRepubblica.it, 19-11-2012.
  8. ^ Favola Guinea Equatoriale Il Senegal è già fuori, La Repubblica.it, 25-01-2012. URL consultato il 25-01-2012.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License