Mukesh Ambani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mukesh Ambani

Mukesh Ambani (Aden, 19 aprile 1957) è un imprenditore indiano.

È il direttore del vasto conglomerato petrolifero Reliance Industries Limited.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Mukesh è il figlio maggiore del magnate Dhirubhai Ambani, fondatore del gruppo Reliance Commercial Corporation che in seguito ha cambiato nome nell'attuale Reliance Industries Limited. Prese il suo Bachelor in ingegneria chimica all'università di Mumbai, in seguito andò negli USA, alla Stanford University per laurearsi ma lasciò gli studi a metà per aiutare il padre nei suoi affari.

Si unì al gruppo di famiglia nel 1981, prima diresse il settore delle fibre tessili, in seguito passò a quello petrolchimico, in questo diede grande prova di abilità partecipando attivamente alla produzione e collaborando allo studio e alla realizzazione di nuove tecniche e procedimenti.

Nel 2002 alla morte del padre ereditò le sue sostanze insieme al fratello minore Anil, e diresse insieme a lui il gruppo per alcuni anni nonostante i due fossero in disaccordo su molti argomenti, nel 2006 i due fratelli Ambani hanno deciso di separare le loro carriere e hanno diviso il gruppo, Mukesh ha preso il settore petrolifero, chimico e petrolchimico lasciando al fratello le telecomunicazioni e gli investimenti di vario genere.

Attualmente la sua quota di partecipazione nella azienda che dirige è circa 46%-48%.

Ricchezzamodifica | modifica sorgente

Il patrimonio personale di Mukesh Ambani è stato stimato da Forbes nel 2009 in 29 miliardi di dollari americani, questo lo rende il 4° uomo più ricco del mondo. È presente nella lista anche il fratello Anil, la cui ricchezza è valutata 13.7 miliardi di dollari americani.

Curiositàmodifica | modifica sorgente

  • Mukesh è sposato con Nita Ambani con la quale ha avuto 3 figli: Akash, Isha e Anant.
  • Per la carica che ricopre nel gruppo Reliance Industries Limited percepisce uno stipendio di 5 077 211 dollari americani l'anno.
  • Financial Times lo ha inseritoquando? nella classifica World's Most Respected Business Leaders (la classifica degli uomini d'affari più rispettati nel mondo) alla quarantaduesima posizione.
  • Il giornale India Today lo ha nominato l'uomo più potente del paese per due anni consecutivi, nel 2003 e nel 2004.
  • È proprietario della squadra dei Mumbai Indians, squadra di cricket Twenty20 che milita nella Indian Premier League.
  • La sua abitazione (denominata "Antilla" ma soprannominata Dream House o Mansion in the Air) è l'abitazione più costosa al mondo, valutata ben 1 miliardo di dollari: è una struttura di 27 piani (173 metri d'altezza) realizzata in acciaio vetro, con appartamenti, piscine, cinema, piste da ballo e tre eliporti disposti su tre livelli. All'interno lavorano circa 600 addetti a disposizione della famiglia Ambani[1].

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 16645365 LCCN: n2005207680

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

Notemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License