Nastro d'argento speciale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Nastro d'argento speciale è un riconoscimento cinematografico italiano assegnato annualmente dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani.

Albo d'oromodifica | modifica sorgente

  • 2004: non assegnato
  • 2007 (assegnati per l'impegno e il particolare exploit artistico e professionale dell'annata)[1]
    • Fausto Brizzi «regista esordiente di Notte prima degli esami (2006), che a tempo di record ha confermato di aver fatto centro sul pubblico con una seconda prova, Notte prima degli esami - Oggi (2007) decisamente all'altezza del debutto»[1]
    • Gabriele Muccino «per il successo di un film con il quale ha confermato un talento internazionale, conquistando la stima e l'attenzione di un mondo, e di un mercato, quello hollywoodiano, fino alle nomination per gli Oscar»[1]
    • Michele Placido per «la straordinaria versatilità con la quale ha siglato, da attore non protagonista, non un film ma una bella stagione: una prova di alta qualità professionale che conferma una personalità unica, nel panorama del cinema italiano. E mai scontata»[1]
  • 2011: Pupi Avati «per la sua Sconfinata giovinezza cinematografica e soprattutto per un film che affronta con delicatezza e straordinaria intensità un tema personale e sociale importante, cinematograficamente inedito»[4]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b c d A Brizzi, Gabriele Muccino e Placido tre Nastri speciali destinati ai "personaggi dell'anno". URL consultato il 24-6-2010.
  2. ^ a b SNGCI: Nastri d'Argento speciali a Raoul Bova e Piera Degli Esposti. URL consultato il 23-6-2010.
  3. ^ Nastri d'Argento 2010: i riconoscimenti speciali. URL consultato il 22-6-2010.
  4. ^ A Pupi Avati il Nastro d'Argento Speciale del 65.mo, Cinemagazine online. URL consultato il 28-5-2011.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema







Creative Commons License