National Football League 1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 1980
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 61ª
Inizio 7 settembre 1980
Fine 22 dicembre 1980
Play-off
Inizio 28 dicembre 1980
Campione AFC Oakland Raiders
Campione NFC Philadelphia Eagles
Super Bowl XV
Data 25 gennaio 1981
Stadio Louisiana Superdome
Campione NFL Oakland Raiders
Pro Bowl 1981
Data 1º febbraio 1981
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1979 1981 Right arrow.svg

La stagione NFL 1980 fu la 61ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano. La finale del campionato, il Super Bowl XV, si disputò il 25 gennaio 1981 al Louisiana Superdome di New Orleans, in Louisiana e si concluse con la vittoria degli Oakland Raiders sui Philadelphia Eagles per 27 a 10. La stagione iniziò il 7 settembre 1980 e si concluse con il Pro Bowl 1981 che si tenne il 1º febbraio a Honolulu.

In questa stagione la lega rifiutò ai Raiders il trasferimento da Oakland a Los Angeles, questo fatto causò un contenzioso tra i Raiders stessi, il Los Angeles Memorial Coliseum e la NFL. La vertenza venne risolta, in base alle leggi antitrust solo nella stagione 1982 nella quale il trasferimento venne effettuato.

La finale della stagione, il Super Bowl XV, fu il primo incontro della NFL che venne trasmesso in diretta in Italia. La partita venne commentata da Marco Lucchini all'interno di un programma su Canale 5 presentato da Mike Bongiorno.

Modifiche alle regolemodifica | modifica sorgente

  • Venne vietato ai giocatori di colpire in qualsiasi modo gli avversari alla testa, al volto o al collo.
  • Vennero introdotte una serie di regole comportamentali per i capitani delle squadre.

Stagione regolaremodifica | modifica sorgente

La stagione regolare si svolse in 16 giornate, iniziò il 7 settembre e terminò il 22 dicembre 1980.

Risultati della stagione regolaremodifica | modifica sorgente

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Buffalo Bills 11 5 0 688 320 260
New England Patriots 10 6 0 625 441 325
Miami Dolphins 8 8 0 500 266 305
Baltimore Colts 7 9 0 438 355 387
New York Jets 4 12 0 250 302 395
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Philadelphia Eagles[1] 12 4 0 750 384 222
(4) Dallas Cowboys 12 4 0 750 454 311
Washington Redskins 6 10 0 375 261 293
Saint Louis Cardinals 5 11 0 313 299 350
New York Giants 4 12 0 250 249 425
AFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Cleveland Browns[2][3] 11 5 0 688 357 310
(5) Houston Oilers 11 5 0 688 295 251
Pittsburgh Steelers 9 7 0 563 352 313
Cincinnati Bengals 6 10 244 492 312 0
NFC Central
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Minnesota Vikings[4] 9 7 0 563 317 308
Detroit Lions 9 7 0 563 334 272
Chicago Bears 7 9 0 438 304 264
Tampa Bay Buccaneers[5] 5 10 1 344 271 341
Green Bay Packers 5 10 1 344 231 371
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) San Diego Chargers[6][7] 11 5 0 688 418 327
(4) Oakland Raiders[8] 11 5 0 688 364 306
Kansas City Chiefs[9] 8 8 0 500 319 336
Denver Broncos 8 8 0 500 310 323
Seattle Seahawks 4 12 0 250 291 408
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Atlanta Falcons[10] 12 4 0 750 405 272
(5) Los Angeles Rams 11 5 0 688 424 289
San Francisco 49ers 6 10 0 375 320 415
New Orleans Saints 1 15 0 63 291 487

Play-offmodifica | modifica sorgente

I play-off iniziarono con i Wild Card Game il 28 dicembre 1980. I Divisional Playoff si giocarono il 3 e 4 gennaio 1981 e i Conference Championship Game l'11 gennaio. Il Super Bowl XV si disputò il 25 gennaio al Louisiana Superdome di New Orleans.

Seedingmodifica | modifica sorgente

Seed American Football Conference National Football Conference
1 San Diego Chargers (vincitori AFC West) Atlanta Falcons (vincitori NFC West)
2 Cleveland Browns (vincitori AFC Central) Philadelphia Eagles (vincitori NFC East)
3 Buffalo Bills (vincitori AFC East) Minnesota Vikings (vincitori NFC Central)
4 Oakland Raiders Dallas Cowboys
5 Houston Oilers Los Angeles Rams

Incontrimodifica | modifica sorgente

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XV
                                   
    4 gennaio - Cleveland Stadium        
 4  Oakland  14
28 dicembre - Oakland Coliseum     11 gennaio - Jack Murphy Stadium
 2  Cleveland  12  
 5  Houston  7  4  Oakland  34
3 gennaio - Jack Murphy Stadium
 4  Oakland  27      1  San Diego  27  
 3  Buffalo  14
    25 gennaio - Louisiana Superdome
 1  San Diego  20  
 A4  Oakland  27
4 gennaio - Fulton County Stadium
   N2  Philadelphia  10
 4  Dallas  30
28 dicembre - Texas Stadium     11 gennaio - Veterans Stadium
 1  Atlanta  27  
 5  L.A. Rams  17  4  Dallas  7
3 gennaio - Veterans Stadium
 4  Dallas  34      2  Philadelphia  20  
 3  Minnesota  16
   
 2  Philadelphia  31  

Nota: Il regolamento impediva gli accoppiamenti nei Divisional playoff tra squadre della stessa Division

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Philadelphia finì davanti a Dallas in base alla migliore differenza punti negli incontri di Division (+84 contro +50 dei Cowboys).
  2. ^ Cleveland finì davanti a Houston in base ai risultati di Conference (8-4 contro 7-5 degli Oilers).
  3. ^ Cleveland ottenne il seed 2 su Buffalo in base ai risultati contro gli avversari comuni (5-2 contro 5-3 dei Bills).
  4. ^ Minnesota finì davanti a Detroit in base ai risultati di Conference (8-4 contro 9-5 dei Lions).
  5. ^ Tampa Bay finì davanti a Green Bay in base ai risultati negli scontri diretti (1-0-1 contro 0-1-1 dei Packers).
  6. ^ San Diego finì davanti a Oakland in base alla migliore differenza punti negli incontri di Division (+60 contro +37 dei Raiders).
  7. ^ San Diego ottenne il seed 1 su Cleveland e Buffalo in base ai risultati di Conference (9-3 contro 8-4 dei Browns e dei Bills).
  8. ^ Oakland ottenne il seed 4 su Houston in base ai risultati di Conference (9-3 contro 7-5 degli Oilers).
  9. ^ Kansas City finì davanti a Denver in base ai risultati degli scontri diretti (2-0).
  10. ^ Atlanta ottenne il seed 1 su Philadelphia in base alla vittoria nello scontro diretto.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License