National Football League 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione NFL 2008
Logo NFL
Stagione regolare
Sport American football pictogram.svg Football americano
Competizione National Football League
Edizione 89ª
Inizio 4 settembre 2008
Fine 28 dicembre 2008
Play-off
Inizio 3 gennaio 2009
Campione AFC Pittsburgh Steelers
Campione NFC Arizona Cardinals
Super Bowl XLIII
Data 1º febbraio 2009
Stadio Raymond James Stadium
Campione NFL Pittsburgh Steelers
Pro Bowl 2009
Data 8 febbraio 2009
Stadio Aloha Stadium
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007 2009 Right arrow.svg

La stagione NFL 2008 fu la 89ª stagione sportiva della National Football League, la massima lega professionistica statunitense di football americano, caratterizzata dallo slogan "Believe in Now". La finale del campionato, il Super Bowl XLIII, si disputò il 1º febbraio 2009 al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, tra i Pittsburgh Steelers e gli Arizona Cardinals e vide prevalere i primi per 27 a 23. Gli Steelers vinsero così il loro sesto Trofeo Vince Lombardi. La stagione regolare iniziò il 4 settembre 2008 con la vittoria dei campioni uscenti dei New York Giants contro i Washington Redskins per 16 a 7 e si concluse l'8 febbraio 2009 con il Pro Bowl 2009 di Honolulu.

Modifiche alle regolemodifica | modifica sorgente

Diverse regole vennero modificate o aggiunte durante la riunione annuale dei proprietari delle squadre tenutasi a Palm Beach, in Florida durante la settimana del 31 marzo 2008[1]:

  • Si consente ad un giocatore della difesa di indossare un'apparecchiatura radio simile a quella indossata dal quarterback per comunicare dal campo con gli allenatori.
  • Abolizione della regola cosiddetta "force out", che considerava completato un passaggio ricevuto in aria vicino alla linea laterale anche se il ricevitore veniva spinto fuori da un avversario prima che potesse toccare il campo, ma gli arbitri avessero reputato che, senza l'intervento del difensore, il ricevitore sarebbe ricaduto in campo. Gli arbitri possono ancora considerare completato il passaggio, se il ricevitore viene afferrato in aria e portato di peso fuori dal campo, prima che possa toccare toccare terra[2].
  • Abolizione della penalità di 5 iarde per face mask involontario.
  • La squadra che vince il lancio della moneta all'inizio della partita può differire la propria decisione fino all'inizio del terzo quarto di gioco (così come avviene nel football canadese).
  • Ammissibilità dell'instant replay per i field goal che colpiscono i pali. La regola venne approvata in seguito ad una situazione verificatasi nella stagione precedente tra Cleveland Browns e Baltimore Ravens in cui il tentativo di field goal di Phil Dawson per raggiungere il pareggio colpì un palo, rimbalzò sulla traversa e finì sul sostegno posteriore della porta.
  • Un handoff in avanti caduto o uno snap che tocchi terra prima di essere preso dal quarterback vanno considerati dei fumble. In precedenza un handoff in avanti caduto veniva considerato un passaggio incompleto, mentre lo snap fallito una procedura illegale che veniva penalizzata con 5 iard.

Stagione regolaremodifica | modifica sorgente

La stagione regolare iniziò il 4 settembre e terminò il 28 dicembre 2008, si svolse in 17 giornate durante le quali ogni squadra disputò 16 partite secondo le regole del calendario della NFL.

Gli accoppiamenti Intraconference e Interconference tra Division furono i seguenti

Intraconference Interconference

Risultati della stagione regolaremodifica | modifica sorgente

  • V = Vittorie, S = Sconfitte, P = Pareggi, PCT = Percentuale di vittorie, PF = Punti Fatti, PS = Punti Subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde (tra parentesi il seed)
AFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Miami Dolphins[3] 11 5 0 688 345 317
New England Patriots 11 5 0 688 410 309
New York Jets 9 7 0 563 405 356
Buffalo Bills 7 9 0 438 336 342
NFC East
Squadra V S P PCT PF PS
(1) New York Giants[4] 12 4 0 750 427 294
(6) Philadelphia Eagles 9 6 1 594 416 289
Dallas Cowboys 9 7 0 563 362 365
Washington Redskins 8 8 0 500 265 296
AFC North
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Pittsburgh Steelers 12 4 0 750 347 223
(6) Baltimore Ravens[5] 11 5 0 688 385 244
Cincinnati Bengals 4 11 1 281 204 364
Cleveland Browns 4 12 0 250 232 350
NFC North
Squadra V S P PCT PF PS
(3) Minnesota Vikings 10 6 0 625 379 333
Chicago Bears 9 7 0 563 375 350
Green Bay Packers 6 10 0 375 419 380
Detroit Lions 0 16 0 0 268 517
AFC South
Squadra V S P PCT PF PS
(1) Tennessee Titans 13 3 0 813 375 234
(5) Indianapolis Colts 12 4 0 750 377 298
Houston Texans 8 8 0 500 366 394
Jacksonville Jaguars 5 11 0 313 302 367
NFC South
Squadra V S P PCT PF PS
(2) Carolina Panthers 12 4 0 750 414 329
(5) Atlanta Falcons 11 5 0 688 391 325
Tampa Bay Buccaneers 9 7 0 563 361 323
New Orleans Saints 8 8 0 500 463 393
AFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(4) San Diego Chargers[6] 8 8 0 500 439 347
Denver Broncos 8 8 0 500 370 448
Oakland Raiders 5 11 0 313 263 388
Kansas City Chiefs 2 14 0 125 291 440
NFC West
Squadra V S P PCT PF PS
(4) Arizona Cardinals 9 7 0 563 427 426
San Francisco 49ers 7 9 0 438 339 381
Seattle Seahawks 4 12 0 250 294 392
Saint Louis Rams 2 14 0 125 232 465

Play-offmodifica | modifica sorgente

I play-off iniziarono con il Wild Card Weekend il 3 e 4 gennaio 2009. I Divisional Playoff si giocarono il 10 e 11 gennaio e i Conference Championship Game il 18 gennaio. Il Super Bowl XLIII si giocò il 1º febbraio al Raymond James Stadium di Tampa con i Pittsburgh Steelers vincitori del loro sesto Super Bowl.

Seedingmodifica | modifica sorgente

Seed American Football Conference National Football Conference
1 Tennessee Titans (vincitori AFC South) New York Giants (vincitore NFC East)
2 Pittsburgh Steelers (vincitori AFC North) Carolina Panthers (vincitori NFC South)
3 Miami Dolphins (vincitori AFC East) Minnesota Vikings (vincitori NFC North)
4 San Diego Chargers (vincitori AFC West) Arizona Cardinals (vincitori NFC West)
5 Indianapolis Colts Atlanta Falcons
6 Baltimore Ravens Philadelphia Eagles

Incontrimodifica | modifica sorgente

Wild Card Game Divisional Play-off Conference Championship Super Bowl XLIII
                                   
4 gennaio - Dolphin Stadium   10 gennaio - LP Field          
 6  Baltimore  27
 6  Baltimore  13
 3  Miami  9     18 gennaio - Heinz Field
 1  Tennessee  10  
3 gennaio - Qualcomm Stadium  6  Baltimore  14
11 gennaio - Heinz Field
   2  Pittsburgh  23  
 5  Indianapolis  17
 4  San Diego  24
 4  San Diego  23[7]   1º febbraio - Raymond James Stadium
 2  Pittsburgh  35  
 
4 gennaio - Metrodome  A2  Pittsburgh  27
11 gennaio - Giants Stadium
   N4  Arizona  23
 6  Philadelphia  26
 6  Philadelphia  23
 3  Minnesota  14     18 gennaio - University of Phoenix Stadium
 1  NY Giants  11  
3 gennaio - University of Phoenix Stadium  6  Philadelphia  25
10 gennaio - Bank of America Stadium
   4  Arizona   32  
 5  Atlanta  24
 4  Arizona  33
 4  Arizona  30  
 2  Carolina  13  

Record assolutimodifica | modifica sorgente

Durante la stagione vennero stabiliti i seguenti record assoluti:

Record Giocatore
(Squadra)
Data
Avversario
Record precedente
Tentativo di field goal da più distante (76 iarde) Sebastian Janikowski
(Oakland Raiders)
28 settembre
San Diego Chargers
Mark Moseley
25 novembre 1979 (74 iarde)
Maggior numero di iarde ricevute in carriera da un tight end (10.887) Tony Gonzalez
(Kansas City Chiefs)
5 ottobre
Carolina Panthers
Shannon Sharpe, 1990-2003 (10.060)[8]
Più lungo ritorno di un punt bloccato per un touchdown nei tempi supplementari (3 iarde) Monty Beisel
(Arizona Cardinals)
12 ottobre
Dallas Cowboys
Nessuno, primo nella storia NFL[9]
Più lungo field goal nei supplementari (57 iarde) Sebastian Janikowski
(Oakland Raiders)
19 ottobre
New York Jets
Chris Jacke, 4 ottobre 1996 (53)[10]
Partite consecutive con 6 o più ricezioni (11) Wes Welker
(New England Patriots)
9 novembre
Buffalo Bills
Jimmy Smith, 2001 (8)[11]
Partite consecutive con 400 o più iarde passate (2) Matt Cassel
(New England Patriots)
17 novembre
New York Jets e Miami Dolphins
Billy Volek, 2004
Più lungo ritorno di intercetto (108 iarde) Ed Reed
(Baltimore Ravens)
23 novembre
Philadelphia Eagles
Ed Reed, 7 novembre 2004 (106)[12]
Maggior numero di iarde passate nelle prime 10 giornate della stagione (3.254) Drew Brees
(New Orleans Saints)
23 novembre
Green Bay Packers
Dan Fouts 1982 (3.164)
Maggior numero di punti segnati in una sola giornata (837) --- 20-24 novembre 5-9 settembre 2002, 5-6 dicembre 2004 e 29-30 dicembre 2007 (788)
Più lungo ritorno di intercetto nella stagione regolare senza touchdown (98 iarde) Brandon McDonald
(Cleveland Browns)
15 dicembre
Philadelphia Eagles
Champ Bailey 2005 (97 iarde)
Maggior numero di sconfitte consecutive dall'inizio della stagione (16) Detroit Lions 21 dicembre
New Orleans Saints
Tampa Bay Buccaneers, 1976 e New Orleans Saints, 1980 (0-14)[13]
Maggior numero di sconfitte consecutive alla fine della stagione (16) 28 dicembre
Green Bay Packers
Carolina Panthers, 2001 (15)[13]
Maggior numero di sconfitte in una stagione (16) 8 squadre a pari merito (15)[13]
Minor numero di sack di una squadra in una stagione (10) Kansas City Chiefs Cincinnati Bengals Baltimore Colts, 1982 (11)[14]
Minor numero di penalità accettate in una statgione di 16 partite (58) New England Patriots 28 dicembre
Buffalo Bills
Seattle Seahawks, 2007 (59)
Maggior numero di vittorie senza qualificazione ai play-off dal 1990 (11) New England Patriots 28 dicembre Cleveland Browns, 2007 (10)[15]
Minore percentuale di vittorie con qualificazione ai play-off (500) San Diego Chargers 28 dicembre Molte squadre a pari merito[16]
Maggior numero di Super Bowl vinti (6) Pittsburgh Steelers 1º febbraio
Arizona Cardinals
San Francisco 49ers, Dallas Cowboys e Pittsburgh Steelers (5)

Record stagionalimodifica | modifica sorgente

Le migliori prestazioni stagionali furono le seguenti[17][18].

Record di squadra
Maggior numero di punti segnati (463) New Orleans Saints
Maggior numero di iarde guadagnate (6.571) New Orleans Saints
Maggior numero di iarde guadagnate su azioni di corsa (2.518) New York Giants
Maggior numero di iarde guadagnate su azioni di passaggio (4.977) New Orleans Saints
Minor numero di punti subiti (223) Pittsburgh Steelers
Minor numero di iarde concesse (3.795) Pittsburgh Steelers
Minor numero di iarde concesse su azioni di corsa (1.230) Minnesota Vikings
Minor numero di iarde concesse su azioni di passaggio (2.511) Pittsburgh Steelers
Record individuali
Maggior numero di punti segnati (148) Stephen Gostkowski (New England Patriots)
Maggior numero di touchdown segnati (20) DeAngelo Williams (Carolina Panthers)
Maggior numero di field goal realizzati (36) Stephen Gostkowski (New England Patriots)
Maggior numero di iarde guadagnate su azioni di corsa (1.760) Adrian Peterson (Minnesota Vikings)
Migliore passer rating (105,5) Philip Rivers (San Diego Chargers)
Maggior numero di lanci in touchdown (34) Drew Brees (New Orleans Saints) e Philip Rivers (San Diego Chargers)
Maggior numero di iarde guadagnate su lancio (5.069) Drew Brees (New Orleans Saints)
Maggior numero di ricezioni effettuate (115) Andre Johnson (Houston Texans)
Maggior numero di iarde guadagnate su azioni di passaggio (1.575) Andre Johnson (Houston Texans)
Maggior numero di iarde guadagnate su ritorno di punt (124 su 6 ritorni, per una media di 20,7) Santana Moss (Washington Redskins)
Maggior numero di iarde guadagnate su ritorno di kickoff (180 su 3 ritorni, per una media di 60,0) Domenik Hixon (New York Giants)
Maggior numero di intercetti (9) Ed Reed (Baltimore Ravens)
Maggior numero di iarde guadagnate su punt (4.391 su 90 punt, per una media di 48,8) Shane Lechler (Oakland Raiders)
Maggior numero di sack (20) DeMarcus Ware (Dallas Cowboys)

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Proposal to reseed playoff teams withdrawn by owners, 2 aprile 2008. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  2. ^ Boers and Bernstein 3:00 PM 7/24/08, WSCR, 24 luglio 2008. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  3. ^ Miami finì davanti a New England nella AFC East in base ad un miglior risultato nella Conference (8-4 contro 7-5 di New England).
  4. ^ N.Y. Giants ottennero il primo posto nella NFC su Carolina in base alla vittoria nello scontro diretto.
  5. ^ Baltimore ottenne il sesto posto nella AFC su New England in base ad un miglior risultato nella Conference (8-4 contro 7-5 di New England).
  6. ^ San Diego finì davanti a Denver nella AFC West in base al migliore risultato nella Division (5-1 contro 3-3 di Denver).
  7. ^ vittoria ai tempi supplementari
  8. ^ Gonzalez sets NFL record for yards receiving by tight end, ESPN.com, 5 ottobre 2008. URL consultato il 5 ottobre 2008.
  9. ^ Cowboys rally in fourth, but blocked punt gives Cards OT win, ESPN.com, 12 ottobre 2008. URL consultato il 12 ottobre 2008.
  10. ^ Longest FG in OT history, Pro Football Hall of Fame.com, 20 ottobre 2008. URL consultato il 20 ottobre 2008.
  11. ^ Patriots vs. Bills game notes, Patriots.com, 9 novembre 2008. URL consultato il 9 novembre 2008.
  12. ^ Reed rumbles 108 yards, Pro Football Hall of Fame.com, 24 novembre 2008. URL consultato il 25 ottobre 2008.
  13. ^ a b c NFL Team Records: Games Lost in NFL.com. URL consultato l'11 gennaio 2009.
  14. ^ NFL Team Records: Defense Records - Sacks in NFL.com, 20 novembre 1966. URL consultato l'11 gennaio 2009.
  15. ^ La stagione del 1990 fu quella in cui i play-off passarono alle attuali 12 squadre. L'ultima squadra a non qualificarsi vincendo 11 partite furono nel 1985 i Denver Broncos, ma allora ai play-off andavano solo 10 squadre. (Brandt, Gil. Wild finish to thrilling regular season sets the stage for playoffs. NFL.com. 30 dicembre 2008).
  16. ^ Solo due squadre sono riuscite a qualificarsi ai play-off con un record perdente, ma ciò avvenne nella stagione del 1982 in cui lo scioperò dei giocatori modificò il sistema di qualifica.
  17. ^ NFL Stats: Team in NFL.com. URL consultato l'11 gennaio 2009.
  18. ^ NFL Stats: Player in NFL.com. URL consultato l'11 gennaio 2009.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License