Nella Anfuso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nella Anfuso
Nazionalità Italia Italia
Genere Frottola
Madrigale
cantata
Mottetto
Musica rinascimentale
Musica barocca
Musica sacra
Periodo di attività 1980 – in attività
Etichetta Arion, CBS, Fonit-Cetra, Auvidis, Stilnovo
Album pubblicati 42
Sito web

Nella Anfuso (Alia, 5 ottobre 1942[1]) è una musicologa e soprano italiana specialista di musica barocca. L'estensione vocale di tre ottave le permette di cantare sia nel registro di soprano che in quello di contralto.

Attivissima nel campo della musicologia - in particolare della paleografia - presiede la Fondazione Centro Studi Rinascimento Musicale - che ha sede nella Villa Medicea "La Ferdinanda" di Artimino presso Carmignano, provincia di Prato (Bernardo Buontalenti, XVII secolo).

È responsabile del Festival Mediceo[2] e del Museo "Annibale Gianuario" presso la sede della Fondazione.

Ha inciso oltre quaranta titoli discografici in un percorso che attraversa la vocalità di quattro secoli di musica italiana.

Fra i compositori in repertorio figurano, fra gli altri, Giulio Caccini, Antonio Vivaldi, Claudio Monteverdi, Jacopo Peri, Francesco Cavalli, Giacomo Carissimi e Girolamo Frescobaldi.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Ha studiato al conservatorio di musica "Luigi Cherubini" di Firenze. Si è laureata in Lettere, specializzandosi in Storia con Giorgio Spini. Si è diplomata presso l'Archivio di Stato di Firenze in Paleografia, Diplomatica ed Archivistica, collaborando per alcuni anni con il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Si è perfezionata nell'arte vocale con Guglielmina Rosati Ricci della scuola romana di Cotogni e Fontemaggi.

Il "Parlar Cantando"modifica | modifica sorgente

A partire dagli anni settanta ha approfondito, anche con il musicologo Annibale Gianuario, gli studi sul platonismo ed il Parlar Cantando (o recitar cantando) teorizzato da Monteverdi e, in particolare, sullo stile di canto, che contempla la concezione umanistico-platonica del rapporto Poesia-Musica del "genere rappresentativo" (diversamente dall'opera lirica di creazione veneziana) - elaborato dalla Camerata Fiorentina (o Camerata de' Bardi) di cui facevano parte Giovanni Bardi, Vincenzo Galilei, Giulio Caccini, Jacopo Peri, Jacopo Corsi, Girolamo Mei, Ottavio Rinuccini ed altri.

Dal 1980 al 1984 ha pubblicato per l'etichetta discografica Arion quattro dischi di monodie italiane su testi di Francesco Petrarca (Sur les traces de Pétrarque), musica sacra e profana di Monteverdi, mottetti e cantate di Vivaldi e madrigali di Caccini e Peri.

Sempre a metà degli anni ottanta ha pubblicato per la Audivis un CD contenente le arie preferite di Carlo Broschi, detto il Farinello (o Farinelli). Dotata di una particolare estensione vocale canta indifferentemente in tessiture da contralto grave a quelle di soprano acuto: il trillo, i passaggi e, in generale, la più complessa virtuosità "spiccata", secondo i dettami della Scuola Italiana antica, costituiscono le peculiarità del suo canto . È l'unica vocalista di epoca moderna ad eseguire i venticinque trilli con un solo fiato previsti da un'aria di Farinello, Quell'usignolo che innamorato, una delle poche di questo cantore che conservino le variazioni e le cadenze originali con il da capo[3].

Il lavoro di ricercamodifica | modifica sorgente

Come ricercatrice ha recuperato e riportato all'ascolto capolavori del periodo relativo alla Camerata Fiorentina dei Bardi ed al primo barocco romano, nonché della Venezia settecentesca e del canto figurato pre-melodramma del primo Ottocento, quindi dalla frottola quattrocentesca alle composizioni di Vincenzo Bellini compreso.

A Claudio Monteverdi ha dedicato le sue ricerche musicologiche più lunghe. La prima edizione discografica integrale del Lamento di Arianna (celeberrimo frammento dall'opera monteverdiana L'Arianna) è stata premiata nel 1985 al Quai d'Orsay di Parigi con il Grand Prix "Discobole pour l'Europe".

Dopo un primo invito per una conferenza-concerto, nel 1978 da parte del musicologo della Sorbona Jacques Chailley, Anfuso è stata ed è presente per conferenze e Master Class in diverse università e conservatori musicali europei: dall'Università di Colonia a quella di Cracovia, alla University College di Londra, oltre che frequentemente alla Sorbona.

Discografiamodifica | modifica sorgente

La discografia integrale della Anfuso comprende, a far data dal 1980, sia dischi in vinile sia versioni su compact-disc: i primi sono stati pubblicati da Arion, CBS e Fonit-Cetra; i secondi, su CD, sono dovuti alle etichette Auvidis e Stilnovo.

Arionmodifica | modifica sorgente

  • Sur les traces de Pétrarque et la virtuosité dans la musique spirituelle des XVIe et XVII siècles
  • Claudio Monteverdi - Monodia sacra e profana
  • Antonio Vivaldi - Cantate e mottetti
  • Camerata Fiorentina - Jacopo Peri e Giulio Caccini

CBSmodifica | modifica sorgente

Fonit Cetramodifica | modifica sorgente

Audivismodifica | modifica sorgente

  • Monteverdi-Strozzi-Luzzaschi - Madrigali
  • Francesco Cavalli - Didone
  • Monteverdi-Francesca Caccini-Giacomo Carissimi - Musica Sacra
  • Nicolò Porpora - Cantate
  • Carlo Broschi Farinello - Le Arie preferite

Stilnovomodifica | modifica sorgente

  • CD SN 8801 - La Cantata Romana ossia il vero Barocco
  • CD SN 8802 - Il Canto alla Corte di Isabella D'Este (1474-1539)
  • CD SN 8803 - Canzoni Veneziane (Anonimi del XVIII secolo)
  • CD SN 8804 - Jacopo Peri - Madrigali (1609) Opera Omnia I
  • CD SN 8805 - Antonio Vivaldi - Mottetti à Canto solo con Istromenti
  • CD SN 8806 - Il Canto Figurato da Mozart a Bellini
  • CD SN 8807 - Antonio Vivaldi - Cantate (Opera Omnia) I
  • CD SN 8808 - Antonio Vivaldi - Cantate (Opera Omnia)II
  • CD SN 8809 - Monodia Toscana (XVI - XVII sec.)
  • CD SN 8810 - Nicolò Porpora Cantate (1735) I
  • CD SN 8811 - Francesco Cavalli - Didone - Pagine scelte (Ms. XVII sec.)
  • CD SN 8812 - Firenze Medicea - Quant'è bella giovinezza
  • CD SN 8813 - Claudio Monteverdi - Parla Cantando I
  • CD SN 8814 - Claudio Monteverdi - Parlar Cantando II
  • CD SN 8815 - Autori Vari - Mottetti del Primo Seicento
  • CD SN 8816 - Francesca Caccini - Florilegio. Musiche, Libro I, Firenze 1618
  • CD SN 8817 - Giulio Caccini - Madrigali scelti
  • CD SN 8818 - Jacopo Peri - Arie e Lamenti I
  • CD SN 8819 - Jacopo Peri - Arie e Lamenti II
  • CD SN 8820 - Claudio Monteverdi - Scherzi e Arie
  • CD SN 8821 - Girolamo Frescobaldi - Arie Musicali I
  • CD SN 8822 - Girolamo Frescobaldi - Arie Musicali II
  • CD SN 8823 - Claudio Monteverdi - Mottetti
  • CD SN 8824 - Domenico Scarlatti - Cantate
  • CD SN 8825 - Claudio Monteverdi - Musica Sacra
  • CD SN 8826 - Autori Vari - Primavera - Madrigali, Arie, Lamenti (XVI - XVII sec.)
  • CD SN 8827 - Nicolò Porpora - Cantate (1735) II
  • CD SN 8828 - Sigismondo d'India - Madrigali
  • CD SN 8829 - Claudio Monteverdi - Madrigali scelti
  • CD SN 8830 - Autori Vari - Farinello's favourite songs
  • CD SN 8831 - Antonio Vivaldi - Cantate e Mottetti

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Lyra Barberinamodifica | modifica sorgente

  • LYB 9901 - Canzoni nell'aere di Venezia (Anonimi del XVIII secolo)
  • LYB 9902 - Toscana Medicea - Musiche in Villa
  • LYB 9903 - Claudio Monteverdi - Poiesis
  • LYB 9904 - I Caccini nella Firenze Medicea
  • LYB 9905 - Arquà Petrarca - Voi ch'ascoltate in rime sparse il suono
  • LYB 9906 - Il canto al tempo di Leonardo da Vinci (Vinci e Amboise)
  • LYB 9907 - L'età d'oro del Canto - Colloquio con Carlo Maria Cella
  • LYB 9908 - La edad de oro del Canto y nuestra epoca - Entrevista por el Prof. Roger Alier
  • LYB 9909 - Il canto ritrovato - Colloquio con Renzo Cresti

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Vedi: Musicsack.com
  2. ^ Vedi Fondazionecsrm
  3. ^ Carlo M. Cella (vedi riferimento web)

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Corpus edito dalla Fondazione Centro Studi Rinascimento Musicale (a cura di Nella Anfuso e Annibale Gianuario)
  • Collana di opere del XVI e XVII secolo (con riproduzione anastatica dall'originale)
  • Nuova metologia: studi musicologici
  • Nuova metodologia: quaderni di organologia

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License