Nicolò Zanasio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicolò Zanasio
arcivescovo della Chiesa cattolica
Coa rel ITA arcv zanasio.jpg
Nato  ?, Cremona
Consacrato vescovo 1373, Duomo di Brescia
Deceduto 25 agosto 1389, Cremona

Nicolò Zanasio (Cremona, ... – Cremona, 25 agosto 1389) è stato un vescovo cattolico italiano.

Appartenuto a nobile famiglia di Cremona divenne vescovo di Brescia nel 1378.

Promosso arcivescovo di Benevento, raggiunse questa sede nel gennaio 1384.

Insigne per sapere fu trasferito nel 1385 alla sede di Napoli, da dove dovette fuggire nel 1387 per controversie con il potere civile.

Morì nel 1389 a Cremona e vi fu sepolto.

Stemmamodifica | modifica sorgente

  • Troncato: nel 1° d'azzurro a tre gigli d'oro posti in fascia; nel 2° d'oro ad un sinistrocherio vestito di rosso tenente un compasso al naturale con la fascia d'argento sulla partizione[1]

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Brescia Successore BishopCoA PioM.svg
Andrea de Aptis 1378 - 1383 Andrea Segazeno
Predecessore Arcivescovo di Benevento Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Francesco 1384 - 1385 Donato d'Aquino
Predecessore Arcivescovo di Napoli Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Lodovico Bozuto 1385 - 1389 Enrico Minutolo

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Alessandro Augusto Monti Della Corte, Armerista bresciano, camuno, benacense e di Valsabbia, Brescia, Tipolitografia Geroldi, 1974, p. 260.







Creative Commons License