Olof von Dalin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olof von Dalin

Olof von Dalin (Vinberg, 29 agosto 1708Drottningholm, 12 agosto 1763) è stato un poeta e storico svedese.

Precettore del futuro Gustavo III, fu il primo rappresentante e divulgatore dell'Illuminismo nei paesi scandinavi; la sua attività si realizzò attraverso il giornale satirico Then swänska Argus ("L'Argo svedese", 1732­ - 34).

Sulle orme di Jonathan Swift scrisse La favola del cavallo (1740), storia didattico-parodistica in cui il cavallo sim­boleggia il popolo e i suoi padroni i vari sovrani sve­desi dalla metà del sec. XVI all'inizio del XVIII. Con La storia del regno svedese (1747-62), elaborata sotto il se­gno del razionalismo illuministico, confutò le fantasti­che ricostruzioni della storiografia seicentesca. In poe­sia fu classicista e si rifece a Voltaire e a Pope.

Operemodifica | modifica sorgente

  • Then Swänska Argus, 1732-1734
  • Brynilda, 1738
  • Den afwundsiuke, 1738
  • Sagan om hästen, 1740
  • Swenska friheten, 1742
  • Svea rikes historia, 1747-1762
  • Witterhets-Arbeten, 1767 (postumo)

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 51835640 LCCN: n98035956








Creative Commons License