Pablo García

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista cubano, vedi Pablo García (cestista).
Pablo García
Pablogarcia.JPG
Dati biografici
Nome Pablo Gabriel García Pérez
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 186 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Skoda Xanthi Skoda Xanthi
Carriera
Squadre di club1
1996-1997 Mont. Wanderers Mont. Wanderers 36 (1)
1997-1998 Atletico Madrid B Atlético Madrid B 0 (0)
1998 Penarol Peñarol 9 (0)
1998-2000 Atletico Madrid B Atlético Madrid B 38 (3)
2000-2001 Milan Milan 5 (0)
2001-2002 Venezia Venezia 14 (0)
2002-2005 Osasuna Osasuna 78 (7)
2005-2006 Real Madrid Real Madrid 22 (0)
2006-2007 Celta Vigo Celta Vigo 14 (0)
2007-2008 Real Murcia Real Murcia 31 (0)
2008-2013 PAOK Salonicco PAOK Salonicco 109 (5)
2014- Skoda Xanthi Skoda Xanthi 0 (0)
Nazionale
2003-2007 Uruguay Uruguay 66 (2)
Palmarès
 Mondiali di Calcio Under-20
Argento Malesia 1997
Coppa America calcio.svg  Copa América
Argento Paraguay 1999
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 marzo 2013

Pablo Gabriel García Pérez (Pando, 11 maggio 1977) è un calciatore uruguaiano, centrocampista dello Skoda Xanthi.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Pablo García iniziò la carriera professionistica nel Montevideo Wanderers, prima di passare all'Atlético Madrid nel 1997. Con i Colchoneros, tuttavia, non ha mai disputato una partita ufficiale, giocando solo con l'Atlético B.

In seguito, nel 2000, si trasferì in Italia, prima al Milan e poi (in prestito) al Venezia.

Dopo essere ritornato in Spagna nel 2002 e aver giocato nell'Osasuna per tre stagioni, le sue prestazioni convinsero il Real Madrid ad acquistarlo. Presto divenne la prima scelta dei madrileni al posto del danese Thomas Gravesen. Tuttavia, anche a causa di alcuni sfortunati infortuni, García non fu in grado di mantenere il posto da titolare. Nella stagione 2006/2007 Pablo García non rientrò più nei piani del nuovo allenatore delle merengues Fabio Capello, così dovette cercarsi una nuova squadra.

Il 29 agosto 2006 firmò un contratto per un prestito annuale col Celta Vigo e l'anno seguente viene nuovamente girato in prestito dal Real alla neopromossa Real Murcia. Al termine della stagione viene rilasciato dal Real Madrid e si trasferisce in Grecia, al PAOK.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Con la Nazionale uruguaiana Pablo García ha disputato i Mondiali 2002, dove l'Uruguay fu eliminato al primo turno, e le qualificazioni ai Mondiali 2006 dove l'Uruguay non riuscì a qualificarsi dopo lo spareggio con l'Australia (1-0, 0-1, 2-4 dcr).

Ha parteciapto alla Coppa America 2007, dove ha segnato un gol da fuori area contro il Venezuela nei quarti di finale e dove l'Uruguay è stato eliminato dal Brasile in semifinale dopo i rigori (suo uno degli errori dal dischetto).

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License